Recensione su La bestia nel cuore

/ 20056.399 voti

La bestia nel cuore / 19 febbraio 2011 in La bestia nel cuore

E’ un film del 2005 di Cristina Comencini, tratto dall’omonimo libro scritto dalla regista.
Sabina (interpretata da Giovanna Mezzogiorno) ha una vita soddisfacente; un lavoro come doppiatrice, un amore, Franco,(Alessio Boni), una migliore amica, Emilia (Stefania Rocca), da sempre innamorata di lei. Ultimamente, però, incubi spaventosi la tormentano. Incubi legati a qualcosa che ha sepolto nel suo cuore.
Bellissimo film. Ottima la Mezzogiorno nel ruolo di Sabina (intensa) così come Stefania Rocca (bravissima e a suo agio nel ruolo della cieca), in quello di Emilia e la Finocchiaro in quello di Maria.
E’ una storia di coscienze, amara ma toccante; quella di Sabina, prima di tutto, che si sforza di ricordare, di scoprire ciò che le è successo e di cancellare quindi la difesa più grande che un bambino ha nei confronti della vita. E quella di Daniele, fratello di Sabina, interpretato da Lo Cascio, fuggito dal proprio passato, incapace di superare il trauma infantile. I temi trattati sono delicati, ma la Comencini se la cava più che bene, a mio avviso. Il suo modo di trattarli la dice lunga sull’obiettivo della regista: avere la capacità di comunicare con gli altri e, soprattutto, il non sentirsi diversi dalle persone che ci circondano.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext