Recensione su La Bella e la Bestia

/ 19918.1790 voti

Il Disney che preferisco / 20 Settembre 2014 in La Bella e la Bestia

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Favola che risale ai racconti europei più antichi, molto probabilmente alle metamorfosi di Apuleio, autore romano del II secolo d.C. Da quest’opera le varianti sono infinite, sia cinematografiche che teatrali che televisive, a volte anche con dei risultati disastrosi. Ma questa versione della disney è stupenda. Da bambina ovviamente ti rapisce e da grande ti fa ancora innamorare. Il significato sembra abbastanza semplice soprattutto in questa versione in cui il principe Vincent viene trasformato in bestia per la sua bestialità d’animo e mancata gentilezza. Tornerà uomo nel momento in cui sotto le sembianze di bestia riuscirà comunque a trovare la gentilezza. Nel momento in cui, nonostante il suo aspetto, qualcuno avrebbe trovato il lui un spiraglio di positività andando oltre le apparenze fisiche.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext