Recensione su Bella addormentata

/ 20126.485 voti

Si e no. / 4 Novembre 2013 in Bella addormentata

2012 Marco Bellocchio e il tema dell’ eutanasia. Un film molto delicato, che tratta argomenti delicati, in maniera troppo romanzata secondo me. Il caso di Eluana Englaro che fa da base a questo intrecciarsi di storie, doeva essere un po’ più protagonista e l’argomento in questione un po’ più approfondito. Non è un film di parte è vero ed è chiaro che il regista, provi quasi compassione per chi non può più vivere la vita degnamente, sia dalla parte di chi vuole l’eutanasia ma non c’è coraggio nel suo film. Non c’è una presa di posizione forte. Noi italiani non siamo capaci di fare un vero film che vada contro la chiesa, non siamo capaci di dire, io sono italiano e non credo in Dio, a scuola abbiamo le croci proprio sopra le teste dei nostri docenti, ci obbligano a guardare questa figura addolorata senza chiedere ai nostri bambini, ai nostri ragazzi, ai nostri adolescenti quanto siamo d’accordo. E quando ci vietano o montano un caso, sulla nostra libertà di vivere o morire non riusciamo nemmeno a fare un film che approfondisca le tematiche più importanti. Il film non mostra il calore, che ruota intorno a queste tematiche, rimane impassibile, gli attori a volte sono davvero senza espressioni. Non l’ho apprezzato in pieno ma ho sicuramente almeno apprezzato, la volontà di affrontare un tema, che qui in italia secondo me andrebbe urlato. 7/10 da vedere comunque.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext