Recensione su La banda dei babbi natale

/ 20106.0334 voti

11 aprile 2011

Dopo il piccolo passo falso di “Il cosmo sul comò” il trio Aldo, Giovanni e Giacomo torna con una buona commedia a tratti divertente. Troviamo i tre arrestati vestiti da Babbo Natale e condotti in prigione dove la povera Angela Finocchiaro (Bravissima spalla comica come già dimostrato in Benvenuti al Sud e in altri film) è costretta ad ascoltare le loro varie premesse x cercare di spiegare il motivo x cui sono stati finiti lì. Alcune scene divertenti anche se il tono è più da commedia ovvero si sorride spesso ma la risata piena c’è poche volte. I tre sono amici e compongono la squadra di bocce che ogni anno cerca di vincere l’agognato trofeo. Aldo è un “mantenuto” con il vizio delle scommesse che la compagna (Silvana Fallisi) butta fuori di casa; Giacomo è un medico, vedovo da 12 anni che fatica a scordare la moglie e non bada alle avance della collega Elisa (la bella Sara D’Amario); infine Giovanni è un veterinario, bigamo o quasi diviso tra l’italiana Marta (Lucia Ocone) e la svizzera Veronica (Antonia Liskova). Le scene più divertenti sono quelle di Giacomo con la suocera interpretata da Mara Maionchi, i cambi veloci in autogrill (in cui ci sono un pò di cose “strane” nel bagno); sempre divertente Aldo specie nel suo sfogo finale nella stazione di polizia.
Insomma una buona commedia divertente anche se il trio non è ancora tornato al livello degli esordi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext