Recensione su Killers Anonymous

/ 20194.84 voti

A.A.A. (associazione assassini anonimi) / 20 Aprile 2020 in Killers Anonymous

Se esiste l’Alcolisti Anonimi perchè non potrebbe essere l’Assassini Anonimi?
Prologo un po’ misterioso dove troviamo un uomo (Gary Oldman), psichiatra, che abbandona una seduta di gruppo per correre a Londra a incontrare e cercare di calmare Jade (Jessica Alba).
Poi troviamo una nuova arrivata (Rhyon Nicole Brown) che giunge in un gruppo che sta per fare una seduta sembra psichiatrica: si saprà che
sono degli Assassini Anonimi che si trovano in gruppo per discutere dei loro problemi (proprio come gli Alcolisti Anonimi).
Fin qua l’idea sembra abbastanza originale e interessante, inoltre da sfondo ma non troppo c’è anche il tentato omicidio di un senatore,
prossimo candidato alla Casa Bianca. Da qua in poi le cose si ingarbugliano e secondo me il regista aggiunge troppa carne al fuoco
per poi terminare in un bagno di sangue. Buona idea di partenza e alcune scelte registiche (inquadrature e split scren), però mischia troppi elementi perdendo il filo del discorso originale.
A parte i due attori citati (però Jessica Alba compare troppo poco), poco conosciuto il resto del cast.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext