Recensione su Ken Park

/ 20026.178 voti

MAH, facciamo 6 ? / 22 marzo 2013 in Ken Park

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il cunnilingus è una pratica sessuale.
Stiamo parlando del sesso orale, infatti viene fatta con la bocca e/o con la lingua, in una zona conosciuta come vagina. Bacia, lecca.. Cosa ci azzecca la definizione erotica con una pagina cinematografica? Bhè ho deciso di recensire Ken Park.
Ken Park è uno strano film, a cui non oso dare una votazione poiché potrebbe essere benissimo uno 0 o un10 a seconda di quello che vi aspettate. Preso per quello che è gli darei un 6. Tenta di analizzare dei problemi di oggi ma dipende anche come uno ne parla di questi.
E’ la storia di un gruppo di amici disagiati con famiglie altrettanto disagiate: dei nonni invadenti per un giovane con gusti estremi; un padre ubriaco che cerca di avere un rapporto sessuale con il figlio; una bella mammina bionda che fa del sesso orale (il famoso cunnilingus della premessa) con il fidanzatino della figliola; un padre arcicattolico che sogna di sposarsi la figlia, neanche fossimo in Aguirre furore di Dio, il quale massacra di botte un presunto amante teen-ager della stessa.
Con delle famiglie di questo tipo non ci si può aspettare che i giovani crescano bene, infatti essi passano la loro giornata tipo fra skateboard, televisione, orge, droghe leggere e chi più ne ha più ne metta. Forse un tantino esagerato ma non impossibile. Al tutto si collega una vicenda, anzi tutto parte da una vicenda poiché diciamocelo, se non fosse stato per il suicidio di Ken Park forse non sarebbero stati presentati neppure i personaggi e avremmo vissuto senza domandarci della loro esistenza. Si perché Ken un giorno si spara e filma l’accaduto con una videocamera.
In pubblico, senza paura, senza rancori. Perché ? Fondamentalmente perché ha messo incinta la ragazza che frequenta ma non direi che è solo questo. ‘Sti pischelli, come direbbe un romano, non credono in nulla. La famiglia come abbiamo detto è inesistente e quando c’è sarebbe meglio non ci fosse; la scuola ?
Neanche a parlarne. Vivono ai confini del mondo, sono dei border liners e il loro unico momento di svago, piacere, gioia, coesione è il sesso. Le orge. Ken Park è un film crudo, senza dubbio uno di quei film poco piacevoli che prosegue fra una finta normalità (pensiamo alle scene in cui la bella mammina invita il ragazzo della figlia al pranzo domenicale, in presenza del marito), liti quotidiane, cliché dell’uomo che non deve chiedere mai, dell’omofobo con tendenze omosessuali represse, sadomasochismo, violenze, scene splatter, scene di gelosia o pazzia incestuosa.
Serviva ? Forse.
DonMax

7 commenti

  1. yorick / 22 marzo 2013

    “Il cunnilingus è una pratica sessuale.”

    Ah, pensavo fosse un “do ut des”.

  2. Lenore Beadsman / 31 maggio 2013

    @21st-century-schizoid-don prova a guardare “kids” (stesso regista e sceneggiatura sempre di Korine), secondo me è venuto meglio!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext