Jupiter - Il destino dell'universo

/ 20155.1147 voti
Jupiter - Il destino dell'universo

Apparentemente, Jupiter è una ragazza come tante altre e lavora in un'impresa di pulizie: la sua nascita, però, avvenuta sotto uno stellato cielo notturno, sembrava presagire un altro destino. Un giorno, improvvisamente, irrompe nella sua vita Caine, un ex militare geneticamente potenziato inviato sulla Terra per recuperarla: il patrimonio genetico di Jupiter, infatti, potrebbe concorrere ad un'alterazione dell'equilibrio del cosmo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Jupiter Ascending
Attori principali: Mila KunisChanning TatumSean BeanEddie RedmayneDouglas BoothTuppence Middleton, Gugu Mbatha-Raw, Nikki Amuka-Bird, Christina Cole, Nicholas A. Newman, Ramon Tikaram, Ariyon Bakare, Maria Doyle Kennedy, Frog Stone, David Ajala, Bae Doo-na, Terry Gilliam, Vanessa Kirby, James D'Arcy, Simon Dutton, Spencer Wilding, Kick Gurry, Tim Pigott-Smith, Charlotte Beaumont, Neil Fingleton, Jeremy Swift, Katherine Cunningham, Luke Neal, Dilyana Bouklieva, Edward Hogg, Jozef Aoki, Tamela D'Amico, Kara Lily Hayworth, Tim Connolly, Hazel D'Jan, Symara A. Templeman, Ekaterina Zalitko, Sharon Coleman, Georgia Winters, Elsa Mollien, Edd Osmond, Elina Alminas, Andy Ahrens, Oleg Nasobin, Sarah Campbell, Claire Benedict, Sarah Crowden, Grant Stimpson, John Locke, Peter Yapp, Samuel Barnett, Cliff Fleming, Sean Baker, Raiden Integra, Ryan Browning Johnson, Clem So, Vander McLeod
Regia: Lilly WachowskiLana Wachowski
Sceneggiatura/Autore: Lilly Wachowski, Lana Wachowski
Colonna sonora: Michael Giacchino
Fotografia: John Toll
Costumi: Kym Barrett, Marco Scotti
Produttore: Bruce Berman, Grant Hill, Lilly Wachowski, Lana Wachowski, Roberto Malerba
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantascienza
Durata: 124 minuti

Bleah! / 22 Ottobre 2015 in Jupiter - Il destino dell'universo

La vicenda non ha buchi logici: è un solo, enorme buco logico. Scenografie, costumi e make-up sono tratti di peso da Flash Gordon, con uno spruzzo di Star Trek (l’Egida). Effetti speciali di seconda categoria, che rendono poco leggibili le azioni. Nessuna suspense. Molta noia. Interpreti fiacchi. Insomma: una porcata di rara bruttezza.

orribile / 23 Luglio 2015 in Jupiter - Il destino dell'universo

La protagonista è un idiota che non si fa mezza domanda e rimane in balia degli eventi.
Lui ha un unica espressione facciale.
La storia è basata in sostanza sugli effetti speciali.
Uno dei peggiori film visti.

Terribile / 18 Luglio 2015 in Jupiter - Il destino dell'universo

Soldi buttati. La trama è proprio banale (oh ma non mi dire una ragazza sfigata ma bellissima scopre di essere una reale nello spazio), il personaggio di Channing Tatum è uno dei peggiori che abbia mai visto, gli effetti speciali sono carini, niente di che.
Eddie Redmayne è grandioso. Il suo Balem Abrasax è l’unico personaggio relativamente interessante.

Leggi tutto

17 Giugno 2015 in Jupiter - Il destino dell'universo

Nel cinema, l’originalità, stilistica o contenutistica, è spesso una componente fondamentale per il successo.
Nella storia del cinema, i minestroni o, peggio, le minestre riscaldate, non funzionano così come non funzionano nel mondo dei sentimenti.
I Wachowski Bros., questa volta, hanno toppato clamorosamente, perché non hanno fatto altro che rivisitare alcune loro idee già affrontate in Matrix offuscandole dietro un’atmosfera che, questa volta, più che alla tecnologia guarda al mondo della fantascienza più classica e tradizionale.
O almeno ciò è quello che percepisce lo spettatore, a cui sembra di assistere ad un incrocio mal riuscito tra la trilogia (quella sì innovativa) con protagonista Neo e la saga di Star Wars.
Se pure Eddie Redmayne (che aveva entusiasmato per l’interpretazione di Stephen Hawking in La teoria del tutto) appare totalmente scialbo e fuori luogo (per non parlare degli altri interpreti), allora c’è davvero qualcosa che non va.
Per fortuna dopo due ore il film finisce, peraltro nell’unico modo possibile e (ampiamente) immaginabile.
Il fatto che i Wachowski siano a malapena andati a break even (dopo una spesa di circa 180 milioni di dollari), dovrebbe essere un ottimo deterrente ad anche soltanto immaginare un sequel (Dio ci scampi da una trilogia) o, comunque, ad avventurarsi in futuro in simili sconsideratezze.

Leggi tutto

Intrattenimento / 25 Febbraio 2015 in Jupiter - Il destino dell'universo

Io credo che se avessero cambiato chi preparava le battute del film, sarebbe stato un film carino; così come è fatto è piacevole per gli effetti speciali e per qualche idea… Il resto è un cenerentola-young-adult fantascientifico, stile divergent.
Peccato, anche se scorre senza noia.