Italiano medio

/ 20156.0203 voti
Italiano medio

Dopo aver assunto una pillola che riduce le capacità intellettive al 2%, il fervente ambientalista Giulio Verme cambia radicalmente vita, dedicandosi ad un'esistenza frivola e concentrandosi solo sulle donne, gli svaghi e la ricerca della celebrità.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Italiano medio
Attori principali: Maccio CapatondaHerbert BallerinaIvo AvidoBarbara TabitaLavinia LonghiNino Frassica, Raul Cremona, Rupert Sciamenna, Giampaolo Gambi, Lorenzo Galbiati, Pippo Lorusso, Gualberto Parmeggiani, Gabriella Franchini, Luca Confortini, Federica Strozzi, Danilo Carlani, Alessio Dogana, Vhelade Bale Mura, Paolo Nocito, Riccardo Cicogna, Margherita Cornali, Francesco Sblendorio, Adelaide Manselli, Rodolfo D'Andrea, Matteo Basso Fin, Alberto Azarya, Clelia Piscitello, Maurizio Tabani
Regia: Maccio Capatonda
Sceneggiatura/Autore: Marco Alessi, Danilo Carlani, Daniele Grigolo, Herbert Ballerina, Sergio Spaccavento, Maccio Capatonda
Colonna sonora: Chris Costa, Fabio Gargiulo
Fotografia: Massimo Schiavon
Produttore: Marco Belardi, Ivo Avido
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 90 minuti

Medio per italiani medi, 5 / 19 Dicembre 2016 in Italiano medio

Non seguivo Maccio ai tempi della sua iniziazione, anche se i trailer dei suoi “film” erano davvero originali.
ma come tutti i comici che si addentrano nel cinema, si portano dietro schetch e personaggi ella loro gavetta e ci imbastiscono un film. Ad oggi credo che solo Aldo, Giovanni e Giacomo siano riusciti (un pò più di tutti) in questa cosa, nonostante il calo d’interesse alla fine scende per tutti.
in sintesi: filmetto per serata tra italiani medi dove si analizza la stupidità e l’idiozia in un paese e di una cultura allo sbando. 5.

Leggi tutto

Si ride ma si ragiona, una volta tanto / 11 Febbraio 2016 in Italiano medio

Maccio Capatonda & co. sbarcano al cinema. Chiaramente c’era il timore di vedere il solito prodotto composto da sketch messi insieme a caso, ma per fortuna non è troppo così. La storia non è fenomenale, ma è funzionale a quanto viene raccontato. Il film è una satira, secondo me fatta piuttosto bene, dell’Italia di oggi, in particolar modo dell'”italiano medio”, appunto.
La maggior parte dei personaggi sono indovinati, la maggior parte delle gag pure, ma forse era lecito aspettarsi qualcosina di più. Nonostante questo, resta uno dei pochi film comici italiani che fanno effettivamente ridere ma anche ragionare.

Leggi tutto

/ 5 Dicembre 2015 in Italiano medio

L’ho guardato perchè mi incuriosiva la comicità demenziale di Maccio Capatonda…qualche battuta divertente c’è,ma l’ho trovato un film idiota e stupido.Ritroviamo Luigi Luciano di Che bella Giornata che qui diventa Herbert Ballerina.Mi dispiace per Maccio,ma questo film è orrido.

dovevano fare di meglio / 12 Maggio 2015 in Italiano medio

Volevano rappresentare l’italiano medio, ma hanno esagerato…peccato

Bipolare come il suo protagonista. / 18 Febbraio 2015 in Italiano medio

Un film “bipolare” come lo stesso Giulio Verme: sin dall’inizio lo capisci che ha del potenziale, che porta una comicità nuova, che ti può portare da qualche parte… ma poi si perde inesorabilmente nei meandri delle vecchie scene demenziali e dei siparietti made in Mediaset. Peccato.