2019
8 Recensioni su

It - Capitolo due

/ 20196.478 voti
It - Capitolo due

Il primo era meglio. / 5 Ottobre 2019 in It - Capitolo due

Il primo capitolo mi era piaciuto, meno inquietante di quello del 1990 ma di sicuro più cupo e sofisticato, questo secondo capitolo è per me una ciofeca, la caratterizzazione dei personaggi è buona ma è la sola nota positiva per me, per il resto ha una durata estenuante(due ore e quarantacinque minuti), scene degne di nota che si contano sulle dita di una mano(e come ho scritto sopra stiamo parlando di un film di quasi tre ore), continui flashback messi a caso, scene senza un senso logico e una storia resa volutamente esasperante.
Non crea tensione, non fa paura, innervosisce e basta per me e non solo per la sua interminabile durata.

Leggi tutto

il troppo stroppia / 23 Settembre 2019 in It - Capitolo due

Non ricordo troppo della prima parte nel 2017 , ma certamente non uscii dal cinema vomitando.
Per quanto riguarda questa seconda parte , bene la prima ora (tra reunion e ricerca degli oggetti) : bel ritmo , bella narrazione.
Poi cala rovinosamente , tra tempi lunghissimi e – immotivatamente – dilatati.
E troppe battutine sciocche.

PS = simpatico il cameo di Stephen King

Leggi tutto

C’è Pennywise e questo basta / 22 Settembre 2019 in It - Capitolo due

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il film ha qualche difetto fastidioso, soprattutto la piattezza di alcuni dei personaggi e la presenza eccessiva di comicità da parte del duo Richie-Eddy che paiono i personaggi più importanti. Altri difetti sono il ruolo marginale di Bowers e l’eccessiva lunghezza, che poteva essere evitata, soprattutto nella fasa in cui i protagonisti cercano Pennywise nella casa col pozzo. Nonostante questi difetti, rimane It con quel gran fico di Pennywise che in questo secondo capitolo è protagonista di alcune scene davvero stupende: quella iniziale in cui uccide il tizio che stava annegando nel fiume al luna park; quella in cui uccide la bambina con la voglia sulla faccia; quella in cui arriva volando con i palloncini e dice a Richie di conoscere il suo segreto. Proprio quest’altro elemento, cioè il segreto di Richie, è stata una cosa che ho apprezzato tantissimo e rende il personaggio ancora piu interessante, ma questo rende ancora piu evidente l’anonimità degli altri personaggi.

Leggi tutto

27 anni dopo… / 17 Settembre 2019 in It - Capitolo due

Pennywise ritorna, anzi non se ne è mai andato. Ma il tempo fa dimenticare ai 7 ragazzini quello che era accaduto a Derry, una piccola cittadina del Maine, ma uno dei 7 non ha mai lasciato quel luogo e il ritorno del Pagliaccio maledetto gli fa richiamare tutta la banda per una promessa fatta in passato: sconfiggere Pennywise se mai fosse ritornato.
Beh, devo dire che è riuscito benissimo. Una seconda parte che vola via. Tensione, situazioni simpatiche, effetti speciali pazzeschi. Tutto quello che ci si aspetta in un film come IT. Questa volta azzeccato direi anche meglio del primo.
Se piace il genere è da vedere.
Anche la stessa fine seppur un po’ smielenza è azzeccata.
Ad maiora!

Leggi tutto

Pessimo / 10 Settembre 2019 in It - Capitolo due

Le scene di paura sono troppe, lo schema di apparizione di IT è ripetitivo e alla lunga diventa prevedibile; la narrazione spesso è contraddittoria rispetto al primo film (vedi Bill che cerca Georgie nel tombino quando fin da ragazzo aveva capito che le apparizioni di Georgie erano in realtà IT, o Beverly che scambia l’autore della poesia per lei, cosa già successa e superata nel primo capitolo). Alcuni momenti/battute ironici totalmente fuori luogo, anziché stemperare la tensione rendono la scena grottesca quando non direttamente trash.
Delusione totale.

Leggi tutto

Il voto sarebbe un 7.5 / 9 Settembre 2019 in It - Capitolo due

Seconda parte del film tratto da uno dei più famosi romanzi di Stephen King (se non il più famoso).
Ci troviamo a Derry nel 2016 e una coppia di ragazzi omosessuali viene brutalmente aggredita da alcuni bulli omofobi; uno dei due ragazzi finisce in acqua dove viene “terminato” da It.
Mike Hanlon (Isahia Mustafa visto nella serie tv Freeform Shadowhunters), l’unico componente dei Perdenti che è rimasto a Derry, fa una serie di telefonate ai suoi “vecchi” amici per richiamarli in città.
Bill (James McAvoy) è diventato un celebre scrittore e sta lavorando sulla sceneggiatura di un film tratto da un suo romanzo dove la moglie interpreta la protagonista; Richie (Bill Hader) è un cabarettista; Eddie (James Ransone) è un assicuratore sposato con una donna iperprotettiva come la madre; Ben (Jay Ryan) è notevolmente dimagrito (anche nel romanzo se non ricordo male) ed è un famoso architetto; Stan è un uomo d’affari; Beverly (Jessica Chastain) è una stilista sposata con un uomo impulsivo e violento che assomiglia al padre.
Sembra che allontanandosi da Derry, abbiano perso la maggior parte dei ricordi legati all’infanzia e in particolare all’incontro con It ma, tranne un caso, non esitano a tornare a Derry per la promessa che li lega.
Seconda parte molto più horror, con alcune scene abbastanza cruente (da qui il divieto per i minori di 14 anni, non sempre rispettato nei cinema); ritmo, azione e amicizia fanno da contorno a questa buonissima seconda parte.
Alcune scene (come l’aggressione iniziale ai due omosessuali) sono molto simili a come le ero immaginate leggendo il libro e il film ha rispolverato un po’ di ricordi sopiti. Forse Henry Bowers nel libro aveva più spazio rispetto a quello datogli nella pellicola ma per il resto c’è una buona adesione al romanzo.
Cerco di non aggiungere nulla di più per non rovinare troppo, dico solo che il film dura più di due ore e mezzo ma non ci si annoia mai. Comparsata di Stephen King nei panni del rigattiere dove Bill rivede la sua vecchia bici; si avverte un po’ di nostalgia in alcune atmosfere e in alcuni ricordi del passato.

Leggi tutto

Un pò di premesse… / 9 Settembre 2019 in It - Capitolo due

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Prima di parlare del film, vorrei ricordare a tutti che questo “Capitolo 2” è TRATTO da un romanzo di King, quindi non fate come le persone in sala che durante il film intrattenevano paragoni con la miniserie o col libro (“Questa scena non c’era!” oppure “Questa cosa è più bella, ma quella no…”).
Scordatevi It di Tim Curry, anzi dovevate farlo col primo film… e scordatevi il romanzo di King: ma lasciatevi impressionare.
Quindi: come ben sapete Penniwise è tornato dopo 27 anni e i Losers si ritrovano a Derry, indecisi se restare o no a combattere questo mostro.
Rivisto il Cap.1 prima di andare al cinema mi rinfresco l’idea che sia un film cupo e violento, spaventoso e angosciante; devo dire che la narrazione del Cap.2 prosegue bene, anche se l’incipit al luna park lascia intendere che uno dei protagonisti sia Eddie (“lasciatelo, soffre di asma!”), ma non è cosi.
Trama a parte, scene forti si alternano alle molte (forse troppe) scene di ilarità, dalla comicità di Richie e i suoi divertenti duetti con Eddie.
Per i miei gusti è stato un pò troppo sopra le righe, troppe permissioni (di sceneggiatura, di battute, di ambientazioni…) ma alla fine godibile e un buon sequel, nonché finale.
Avrei lavorato di più sulle paure dei personaggi, perché quelle scene secondo me sono state un pò sottovalutate.
Molto somiglianti i protagonisti bambini e adulti, ottima scelta.
Parliamo del finale: a mio parere si sono lasciati andare un pò la mano… perché invece di lanciare un messaggio sul vincere le proprie paure, la storia ci mostra che a suon di insulti hanno indebolito il clown fino a rimpicciolirlo e infine distruggerlo.
Cioè? Mandate un messaggio sulla legge del più forte? Chi è bullo vince? In un film dove i protagonisti sono stati beffeggiati in tutti i modi, sia nella scuola che nella vita privata?
Secondo me il finale manda un messaggio confuso, ma facciamocelo piacere lo stesso.

Resta un buon lavoro comunque: 7.

Leggi tutto

Riuscitissimo / 9 Settembre 2019 in It - Capitolo due

Un mega blockbuster riuscitissimo che esaspera tutte le caratteristiche del primo capitolo portandole all’eccesso. Il film riesce benissimo in tutti i suoi intenti: diverte, intrattiene, appassiona, terrorizza. Unica nota negativa il lato comico troppo delirante in alcune sequenze.

Allego link alla mia videorecensione: https://youtu.be/8yUETV4Flso

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.