L'isola dei cani

/ 20187.7190 voti
L'isola dei cani

Giappone. Atari è un ragazzo di 12 anni alla ricerca di Spots, il suo fedele cane, finito su un'isola piena di rifiuti e abitata da altri cani esiliati laggiù perché hanno contratto una malattia contagiosa.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Isle of Dogs
Attori principali: Bryan CranstonBryan CranstonKoyu RankinKoyu RankinEdward NortonEdward NortonBob BalabanBob BalabanBill MurrayBill MurrayJeff Goldblum, Kunichi Nomura, Akira Takayama, Greta Gerwig, Ken Watanabe, Frances McDormand, Fisher Stevens, Nijiro Murakami, Harvey Keitel, Liev Schreiber, Scarlett Johansson, Tilda Swinton, Akira Ito, F. Murray Abraham, Courtney B. Vance, Yoko Ono, Mari Natsuki, Yojiro Noda, Frank Wood, Roman Coppola, Anjelica Huston, Kara Hayward, Satoshi Yamazaki, Gen Ueda, Ryuhei Matsuda, Jun Takahashi, Edward Bursch, Luli Shioi, Erica Dorn, Chinami Narikawa, Chris Benz, Alex Orman, J. Wurster, Jake Ryan, Takayuki Yamada, Kozue Akimoto, Shota Matsuda, Kiyotaka Mizukoshi, Elaiza Ikeda, Ryuhei Nakadai, Shin Mononobe, Ikunosuke, Taichi Kodama, Karin Okoso, Mostra tutti
Regia: Wes AndersonWes Anderson
Sceneggiatura/Autore: Wes Anderson
Colonna sonora: Alexandre Desplat
Fotografia: Tristan Oliver
Produttore: Scott Rudin, Wes Anderson, Henning Molfenter, Charlie Woebcken, Jeremy Dawson, Steven M. Rales, Eli Bush, Christoph Fisser
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Animazione
Durata: 101 minuti

Dove vedere in streaming L'isola dei cani

Cani in Giappone / 4 Aprile 2020 in L'isola dei cani

Bello e particolare questo film d’animazione di Wes Anderson (che si era già cimentato in animazione stop motion con Fantastic Mr Fox).
Siamo in Giappone: un piccolo prologo in cui si “spiega” l’avversione dei Kobayashi nei confronti dei cani; poi passiamo al 2038 dove un’epidemia (di questi tempi tristemente familiare) di influenza canina colpisce
tutti i cani. Per evitare che si propaghi all’uomo, il sindaco della città di Megasaki, Kobayashi, firma un decreto per bandire i cani e metterli in quarantena su un’isola usata per lo smistamento di rifiuti.
Film particolare dove gli umani si esprimono nella loro lingua madre (giapponese) risultando, per noi, spesso incomprensibili mentre i cani parlano la nostra lingua. Il film si sofferma sul giovane Atari che arriva
sull’isola dei rifiuti per cercare di ritrovare il suo cane, Spots. Gli altri “protagonisti” sono 5 cani tra cui spicca il randagio Chief mentre gli altri sono cani domestici che sono stati esiliati per l’epidemia.
Simpatico il cane che sente i pettegolezzi: “avete sentito di quello che…”
Il film è interessante, particolare, divertente e basato sull’amicizia tra cani e umani.

Leggi tutto

L’Isola dei Cani / 13 Ottobre 2019 in L'isola dei cani

Non ci ho capito nulla a una prima visione, ma ora ho un urgente bisogno di adottare un cane pelo corto bianco a chiazze nere.

Piccola poesia…. / 5 Gennaio 2019 in L'isola dei cani

Eeeh… non c’è niente da fare: Anderson ci azzecca sempre!
Detto da un amanti di cani, potrebbe sembrare un’opinione di parte ma non credo lo sia, perché questa pellicola d’animazione trasuda poesia.
La storia, già molto bella di per sè, da spunto a molte riflessioni e le ambientazioni in questo stile nipponico rendono tutto migliore!
Toccante e commovente, un bel 7,5!

Leggi tutto

Il migliore amico dell’uomo? / 2 Agosto 2018 in L'isola dei cani

Si sa che Anderson sa emozionare al punto da far pensare all’infinito lo spettatore, ma questa volta ci è riuscito in modo estremo. Il cane è il miglior amico dell’uomo, metafora filmica dettata da un’opera di avventura. Il senso è quello dell’intera pellicola: non denigrare coloro che sono determinati “diversi”. Il film nel complesso tratta tematiche/problematiche attuali. Da guardare assolutamente con interesse!

Leggi tutto

STOP MOTION 2 per Wes… / 21 Maggio 2018 in L'isola dei cani

OPERAZIONE RIUSCITA!!!
Il secondo STOP MOTION di Wes Anderson è andata benissimo.
Una storia molto bella con la solita animazione già usata per FANTASTIC MR. FOX e decisamente riuscita.
Se dovessi scegliere tra i due sicuramente il primo lo preferisco ma di certo questo L’ISOLA DEI CANI al cinema è meraviglioso.
La deportazione dei cani come male estremo… Mi ricorda qualche cosa di estremamente tragico nella storia dell’umanità… Bah… Chissà se ci può stare qualche analogia.
Da far vedere anche ai più piccoli. Un’animazione diversa che può solo aiutare a far capire le varie diversità d’arte.
Bello!!!
Ad maiora!

Leggi tutto