?>Recensione | Iron Man 2 | Senza titolo

Recensione su Iron Man 2

/ 20106.5577 voti

3 febbraio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

No bene per il secondo episodio, al quale, noi che si viaggia in puntuale ritardo come italico un pendolino, si arriva lanciati sull’onda di entusiasmo provocato dal primo. Dopo aver messo la pace nel mondo a suon ci cazzotti esplosivi, quel gaggio di Iron Man/Roberto Downey Jr non sa più che fare. Boring. E invece no, perché ha quella specie di cuore luminescente nel petto che lo tiene in vita ma al contempo lo ammazza, e andrebbe trovato qualcosa di meglio, e in più si trova una specie di fuckin doppione da combattere, anzi, due, una specie di scienziato pazzo figlio di un altro scienziato pazzo che lavorava contro suo padre e un tipo, che ricorda molto Rockerduck, che invece lo odia perché possiede industrie di armi e con la fottuta pace nel mondo causata dall’omino ferroso le fo**ute armi non servono a un fo**uto ca**o.
Sì, no, ma boh, stai calmo.
E basta, purtroppo è tutto ampiamente immaginabile, gli rapiscono Sale&Pepper (stare con un supereroe deve essere qualcosa di tediosissimo, sai sempre quel che ti capita. E se non lo sai basta che vai in edicola e compri Marvel), almeno c’è la Johansson a sventolare, in maniera piuttosto fine a se stessa però, il vessillo della gnocca, e tutte quelle cose lì, c’est du n’importe quoi. Oh, finisce bene.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext