9 Recensioni su

Independence Day

/ 19966.2448 voti

Tanti difetti ma godibile alla fin fine / 23 Gennaio 2017 in Independence Day

Che dire di questo film, sicuramente noto a tutti, e, soprattutto per chi è stato ragazzino quando è uscito, un must da vedere ogni volta che era in televisione, anche perché a scuola il giorno dopo si parlava solo di questo ovviamente (e dei vari Armageddon, Godzilla e co. che erano decisamente peggio in ultima analisi). Comunque, per farla breve, il 2 luglio un’astronave gigantesca mande svariate navi spaziale decisamente grosse sulle principali città degli States e del mondo intero. Dopo un po’ -troppo onestamente- tempo passato a non capire l’ovvio -almeno per lo spettatore- gli alieni attaccano in massa e spaccano mezzo mondo. Gli americani contrattaccano ma sembra tutto inutile, però, tra i pochi superstiti e tra un presidente superfiero e patriotico “over nine thousand” arriverà la salvezza, abbastanza pronosticabile, non direi neanche che si possa parlare di spoiler. Un film che si basa quindi quasi tutto su effetti speciali, esplosioni, ma che è capace, anche se purtroppo lo dimostra poco, di saper portare anche un minimo di tensione che ci sta alla grande. Peccato che appunto, come dicevo, questo fattore viene poco sfruttato, ci sono centinaia di minuti tagliabili o utilizzabili meglio e il film sembra a tratti non finire mai, anche se, come detto, c’è molto di peggio. Parlando degli attori, sono quattro i principali protagonisti: il presidente suddetto che è il simbolo del patriottismo americano, pronto persino a scendere lui stesso in battaglia (Bill Pullman); un capitano dell’aviazione di colore (Will Smith) che sarà l’unico superstite del malaugurato attacco ma capace di fare una conquista estremamente importante grazie alla sua grande abilità di pilota; un nerdone specialista in telecomunicazioni (Jeff Goldblum) che è il primo che riesce di fatto a capire nei primi momenti il segnale alieno ricevuto e a capire il vero pericolo; ed un alcolizzato che come lavoro disinfesta i campi (Randy Quaid). Personaggi estremamente stereotipati, va detto, ma alla fine funzionali, grazie soprattutto alla buona performance del cast, nel quale inoltre troviamo, tra gli altri anche Robert Loggia, Adam Baldwin e Vivica Fox. Insomma, in conclusione un film un po’ lunghetto e scontato, tutto esplosioni e combattimenti, che comunque alla fine dei conti, la sufficienza riesce a meritarsela, un po’ per i “feelings” un po’ perché ti coinvolge sempre abbastanza, seppur senza esagerare.

Leggi tutto

E vai con l’americanata! / 26 Settembre 2015 in Independence Day

Mi sono sempre chiesta come abbiano fatto certi registi ad avere così fortuna a Hollywood. E’ il caso di Roland Emmerich, regista di origini tedesche che a Hollywood, come si suol dire, ha trovato l’America.
Non riesco a capire cosa gli abbia fatto il mondo dato che vuole sempre distruggerlo, una volta per mano del lucertolone Godzilla, una volta per mano dei Maya(“2012”), una volta per mano di una catastrofe naturale(“The day after tomorrow” ) e, nel suo film più famoso dopo “Stargate” con gli alieni. Eroe di turno questa volta è Will Smith(e scusate, ma a me viene da ridere).
La mediocrità del suo approccio al mondo cinematografico è davvero inquietante, basta analizzare un po’ questo film pacchiano per rendersene conto, personaggi stereotipati (lo scienziato che ha rinunciato all’amore della sua vita per seguire la scienza, il soldato tutto onore e coraggio, il Presidente integerrimo pronto al sacrificio per i suoi “sudditi”(seeee, ma quando mai!), superficiali e irritanti, il classico evento catastrofico pronto a distruggere l’intero genere umano brutto e cattivo(catastrofe che, detto tra noi, si risolve in quattro e quattr’otto grazie ai valentissimi eroi americani), risolvendo così anche i drammi esistenziali dei vari personaggi implicati nella storia(come per far capire che ci vuole una catastrofe affinché l’uomo rinsavisca e abbia finalmente il coraggio di fare delle scelte o di assumersi le proprie responsabilità).
Un film sciatto, reazionario, diretto con i piedi e per di più risolto pure ridicolmente(la trovata di Goldbum è esasperante nella sua stupidità).
E poi il Presidente degli Stati Uniti che mi si trasforma in Top Gun e mi va a combattere contro gli alieni…ma per favore!

Leggi tutto

23 Maggio 2015 in Independence Day

Film magnifico

10 Novembre 2014 in Independence Day

5, giusto perché ho un debole per alieni ed astronavi( ben fatte eh)
ma è un’americanata pazzesca, al limite del ridicolo.
no more.

Sci-fi e action! 8 / 26 Luglio 2013 in Independence Day

Uno dei più bei film sugli alieni! Divertente, catastrofico, romantico,…Effetti speciali divini (anche se ormai oggi sono superati!) e in BluRay rende da paura! L’esplosione a New York mi porta alle lacrime….!!!! Beh si, è intriso di patriottismo fino all’inverosimile (il Presidente che prende anche lui un aereo per combattere…non ci si crederebbe mai!), di scene mielose, amori senza fine…ma nell’insieme + proprio bello!

Leggi tutto

Saving us / 22 Aprile 2013 in Independence Day

Independence Day non è altro che l’emblema dei film stupidamente autocelebrativi made in USA, è l’ “AMERICANATA” per eccellenza, con tanto di alieni cattivi e un esercito di soldati super-maschi pronti a spaccare il c**o a chiunque gli si metta contro.

Ma Emmerich ormai lo conosciamo e va giudicato per quello che è. Un catastrofista apocalittico come pochi.. peccato per lui però che se non avesse tutta quella truppa di espertissimi nerd, maniaci degli effetti speciali, a parargli il popò, non se lo sarebbe mai cagato nessuno sin dalle origini.

Perché tutto il “fascino” di un film di Emmerich sta nell’impressionare lo spettatore, nello stupire con immagini così forti e realistiche da far venire i brividi ..peccato che tutto il contorno poi faccia cagare.

Soprattutto in questo caso, in cui c’è un Will Smith insopportabile, che a colazione si fa probabilmente di “pane e spacconaggine da ghetto”, ad imbruttire una trama che già di per sé è la fiera della banalità. E della bruttezza, se si pensa al finale..
(ma per fortuna il pensiero di Mars Attacks! che barcollava nei miei neuroni ha fatto prendere a questa visione tutto un altro sapore XD)

Ma bisogna apprezzare il sacrificio di Independence Day, che per anni ha allietato le domeniche pomeriggio di noi bimbi sotto la decina, strappandoci dalla noia mortale di Domenica In.

Leggi tutto

16 Marzo 2013 in Independence Day

L’americanata totale, cioè film abominevole e insieme capolavoro

Niente pace? Ma che alieni furbi. / 16 Maggio 2012 in Independence Day

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non lo sapete che tanto i film li fanno gli americani e che quindi vi fanno il c*** così?
Uno dei film più stupidamente autocelebrativi e reazionari di sempre. Pessimo. Esemplare la scena dei pacifisti che vengono spazzati via a inizio film… per la serie, “ok, avete detto la vostra brutti drogati hippy, adesso lasciate il posto ai veri macho americani che li apriamo in due”.
Non ho ancora visto Act of Valor (dio me ne scampi), ma per adesso la palma del machismo più stupido ce l’ha questo film.

Leggi tutto

9 Marzo 2012 in Independence Day

il solito filmone patriottico, il bravo soldatino statunitense è in grado di salvare il mondo dall’invasione aliena. regge fino ad un certo punto, lasciamo perdere il finale.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.