abuso di potere / 2 Agosto 2014 in Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto

Di cosa parla spero lo sappiate: un commissario di polizia uccide l’amante e poi indaga sullo stesso omicidio abusando ovviamente del suo potere. Ma non è un semplice film sull’abuso di potere, eviterò di elogiare la già elogiata bravura di Gian Maria Volontè, eviterò di perdermi nell’elogio di un regista coraggioso come Elio Petri. Ciò che ricorderete, forse, dopo tanto tempo dalla sua visione sarà il psichedelico finale con un monologo da applausi di cui non vi anticipo nulla. perciò evviva gli autori bravi di cui sembra esserci carenza nonostante siamo tutti scrittori. Ne ho visti di film ma questo è un raro film italiano con una sceneggiatura internazionale. Giustamente vincitore dell’oscar.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext