Recensione su Oltre la notte

/ 20177.043 voti

Tre film in uno / 20 Aprile 2022 in Oltre la notte

Prima un film realistico e duro, girato sotto una pioggia semiperenne, in cui persino la commozione non trova spazio; poi un legal drama leggermente (e – penso – volutamente) artificioso, con avvocati che duellano come su un palcoscenico; e poi ancora un thriller emozionante, che ti fa venire il batticuore. Oltre la notte è in successione tutto questo, nello spazio relativamente esiguo di 100 minuti, con una splendida Diane Kruger sempre perfettamente adeguata a ogni cambiamento di atmosfera. Fino al finale spiazzante, che suggella con una nota di profondo pessimismo tutto il film, e che a ben vedere ne vanifica in parte la carica di denuncia: una lotta che si può vincere solo nel modo qui mostrato è una lotta disperata.

Lascia un commento