In America - Il sogno che non c'era

/ 20027.121 voti
In America - Il sogno che non c'era

Johnny e Sarah si trasferiscono dall'Irlanda a New York insieme alle loro due bambine, nella speranza di costruirsi una vita migliore. L'impatto con la grande metropoli però non sarà affatto semplice.
Lily_Chan ha scritto questa trama

Titolo Originale: In America
Attori principali: Samantha Morton, Paddy Considine, Sarah Bolger, Emma Bolger, Djimon Hounsou, David Wike, Michael Sean Tighe, Juan Carlos Hernández, Rene Millan, Nick Dunning, Frank Wood, Merrina Millsapp, Bernadette Quigley, Adrian Martinez, Des Bishop, Jason Salkey, Neal Jones, Bob Gallico, Sara James, Randall Carlton, Ciaran Cronin, Nye Heron, Chary O'Dea, Guy Carleton, Elaine Grollman, Jennifer Seifert, Kathleen King, Eilish Scanlon, Tom Murphy, Molly Glynn, Jer O'Leary, Regina Ford, Tamla Clarke, Carmen Regan, Nisha Nayar, Rodrigo Pineda Sánchez, Gabriela Quintero López, Mostra tutti

Regia: Jim Sheridan
Sceneggiatura/Autore: Jim Sheridan, Naomi Sheridan, Kirsten Sheridan
Colonna sonora: Gavin Friday, Maurice Seezer
Fotografia: Declan Quinn
Costumi: Eimer Ní Mhaoldomhnaigh
Produttore: Arthur Lappin, Jim Sheridan
Produzione: Irlanda, Usa
Genere: Drammatico
Durata: 105 minuti

Dove vedere in streaming In America - Il sogno che non c'era

9 Marzo 2013 in In America - Il sogno che non c'era

Fiaba di una vita ricostruita a New York. Una famiglia irlandese, adorabile, si trasferisce e prova a ripartire, con scarsi mezzi ma tanto sentimento. Sono solita essere molto critica nei confronti di queste storie un po’ buoniste, ma questa l’ho trovata semplicemente tenera e ben fatta. Le bambine erano qualcosa di meraviglioso. La scena dell’amplesso di grande impatto.

Leggi tutto

8 Gennaio 2013 in In America - Il sogno che non c'era

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ennesimo film solido di Jim Sheridan. Ho scoperto poi come fosse fortemente autobiografico. Una famiglia di irlandesi si trasferisce… indovina dove? Ecco, e finiscono in un palazzone di puttane e tossici, dove ci sta pure un enorme fuckin’ nigga che dipinge e fa l’artista e terrorizza tutti, ma finirà per diventare loro amico e morire di malattia e un sacco di altre cose. In realtà il film vale soprattutto per gli straordinari personaggi, o l’interpretazione che ne viene data, delle due figliolette della coppia, che tengono letteralmente in piedi sia il nucleo famigliare sia il film. Peripezie, farsi una nuova vita è difficile, ma siamo irlandesi e abbiamo la fottuta testa dura. Anche Sheridan, per scrivere questa sceneggiatura, a chiesto a moglie e figlie di scrivere e scrivere, i loro ricordi, le sensazioni, e poi ha fatto il confronto e lo shake. E gli è venuto.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.