Recensione su Il labirinto del silenzio

/ 20146.960 voti

interessante ma forse debole / 23 Aprile 2016 in Il labirinto del silenzio

Sarebbe più un 6 e mezzo più che un sette.
Il punto debole è forse la parte tecnica, sembra un film tv molto ben fatto più che un film per il grande schermo.
Il film affronta due temi scottanti che forse avrebbero potuto essere sviluppati meglio, oltre a ricordare che ogni paese sconfitto vuole dimenticare le ragioni della disfatta (cosa che non è successa solo in Germania ma in Spagna e in certa misura anche in Italia e in altri paesi), con i giovani che nulla sanno del passato e gli adulti che invece cercano di nasconderlo per varie ragioni (non sempre sbagliate).
Il secondo invece riguarda il processo vero e proprio, ovvero la responsabilità dei singoli criminali che non sempre dovevano “eseguire” gli ordini ma semplicemente si divertivano a distruggere un altro essere umano. E’ una discussione forse in punta di fioretto ma mi sarebbe piaciuto fosse stata affrontata in maniera più incisiva.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext