Recensione su Il papà di Giovanna

/ 20086.4123 voti

Pupi Avati? no, grazie / 8 Maggio 2011 in Il papà di Giovanna

Mi dispiace moltissimo stroncare Avati, che oltre tutto è della mia città, ma i suoi film mi lasciano sempre un profondo senso di frustrazione. Non sa trovare le soluzioni giuste per chiuderli, malgrado l’idea iniziale sia ottima. La proiezione finisce, tu esci e dici: vabbè, e allora? Esattamente il contrario di certi altri film che magari zoppicano per un’ora e mezza e poi, per via del colpo di genio finale, cambi idea e quello che ti sembrava un film mediocre passa automaticamente alla categoria dei capolavori. Pupi Avati deve assolutamente trovare un aiuto molto creativo per risolvere meglio il finale dei suoi film.
Di questo, salvo pienamente solo l’interpretazione dei protagonisti (tutti, compreso Ezio Greggio).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext