Recensione su Il nome della rosa

/ 19867.4535 voti

14 Settembre 2014

Considerato che ho dato 1 su 5 al libro su aNobii, un 6 al film è come vincere i mondiali.
Meglio, MOLTO MEGLIO della boriosa controparte scritta: c’è un’indagine, i cadaveri, la soluzione, senza la pantomima delle descrizioni di porte per 30 pagine o inutili discussioni religiose per interi capitoli.
Comunque, resta un filmetto senza particolari meriti, tranne il ritorno in Italia del bomber Aristoteles.

Lascia un commento