Recensione su Il Mistero Dei Templari

/ 20046.2325 voti

25 Settembre 2012

Tutto ruota intorno al mistero storico in questo film che si innesta nel filone avventurista alla Indiana Jones.
Il misterioso tesoro che dagli antichi egizi venne tramandato, di guerra in guerra, alle potenze egemoni di turno, per giungere alla nascente nazione americana, è l’oggetto multimiliardario della ricerca.
In mezzo si scorgono tracce (appena accennate) di vicende a cavallo tra storia e leggenda, come quelle che riguardano l’ordine dei templari (che sarebbe stato custode del tesoro ai tempi delle crociate) e la massoneria.
Tanta storia americana, questa invece ben delineata, ancorchè con trasporto scolastico.
Con tutte le riserve filologiche del caso (ma una tale pretesa non si ravvisa assolutamente) preso come action movie d’avventura il film di Turteltaub non può che risultare coinvolgente e spesso molto divertente, Cage in testa.
Attori non protagonisti di spessore come Keithel, a capo della squadra dell’FBI che segue il caso, e Voight, il padre di Ben (anch’esso a suo tempo trascinato nella ricerca da cui si discosterà per poter condurre una vita normale, ma che saprà riemozionarsi grazie alla scoperta del figlio).
Il finale venal-consumista salvabile solo dal punto di vista comico.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext