Recensione su Il lato positivo - Silver Linings Playbook

/ 20127.1771 voti

10 marzo 2013

David O’ Russell mi era piaciuto già con Three Kings e ancora di più con The Fighter. E non mi ha deluso neppure con questo L’orlo argenteo delle nuvole (il titolo italiano, il lato positivo è uno schifo…). O’ Russell sa prendersi cura dei suoi personaggi: li lascia esplorare il dramma della loro realtà senza rinunciare ad un piglio ironico che in Three Kings sconfinava nel sarcastico (c’erano una velata critica alle motivazioni di una guerra poco compresa) e che qui si aggancia ad una condizione mentale non proprio serena.
La ricerca della serenità e dell’equilibrio passa attraverso diversi stadi, si scontra con caratteri diversi e con risposte emotive a volte inconfessabili. Il finale non è scontato se si considera il modo in cui ci si arriva.
Il messaggio è chiaro ed è quello di guardare oltre, di andare avanti, di cercare i punti di aggancio ed è un messaggio positivo che deve attestarsi in un uomo che fin dall’inizio non sembra voler guardare avanti ma indietro.
Molto bravo Bradley Cooper nel ruolo di Pat e anche Jennifer Lawrence che è una delle attrici più promettenti di Hollywood. E finalmente De Niro è DE NIRO. Di nuovo. Sono passati quasi 15 anni dal suo ultimo ruolo interessante. Ben tornato Bob.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext