2012
38 Recensioni su

Il lato positivo - Silver Linings Playbook

/ 20127.1788 voti
Il lato positivo - Silver Linings Playbook

stupendo / 17 Aprile 2018 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

consiglio a tutti questi film perché veramente dà una grande carica

Il lato positivo / 23 Dicembre 2017 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

23/12/2017
Toccante il modo in cui viene trattato il disagio mentale, Jennifer Lawrence fantastica.

8,5 / 16 Settembre 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Mi è piaciuto un sacco questo film, non lo avrei mai detto! Entrambi molto bravi, lei poi all’inizio è veramente schizzata ahah

La solita commedia romantica (o no?) / 24 Agosto 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Di fondo, è una commedia romantica piuttosto prevedibile (lo schema è quello del “lui viene lasciato da lei-lui incontra l’altra-l’altra è simile a lui-alla fine si mettono insieme e sono tutti felici e contenti”).
C’è però da dire che la narrazione è molto piacevole. Non annoia mai, nonostante le due ore di visione. Una cosa che ho apprezzato molto è stato il modo in cui Russel ha saputo gestire i numerosi personaggi, sia primari che secondari, riuscendo a incastrarli nella trama con una certa naturalezza e senza farli apparire forzati nell’economia del racconto.
Tra i pregi anche le interpretazioni del cast. Da un De Niro nelle vesti del padre ossessionato da football, scommesse e riti scaramantici, fino ad un Cooper nevrotico e impulsivo, autore di una prova decisamente positiva.
Un film in sostanza che sa di già visto, ma che si merita una visione grazie a due punti di forza: la regia di Russel e la bravura dei vari interpreti.

Leggi tutto

storie d’amore / 9 Agosto 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Una piacevole commedia. Non si può pretendere la luna da un film così però riconosco che non è mai pesante. La trama riguarda gli amori perduti. E ovviamente di amori nuovi e più vitali.
Bravi nell’interpretazione, grande come sempre De Niro.
Ma su tutti la colonna sonora.
I LED SONO UNO SPETTACOLO!!!
Ad maiora!

Bellissimo!! / 26 Aprile 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Non è la solita storia d’amore.. con la solita svampita o il riccone.. ci sono due persone normali con problemi veri che tentano di risolvere i propri casini mentali.. il cast è fantastico.. Jennifer Lawrence merita tutto il successo che sta avendo!

19 Febbraio 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Jennifer Lawrence un Oscar meritatissimo!!

Due è meglio che uno? / 12 Gennaio 2014 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Un film diviso in 2 tempi, in tutti i sensi: prima parte commedia brillate, intrigante e misteriosa (per un attimo ho iniziato a credere che la moglie fosse morta e non volessero dirglielo). Seconda parte: lenta e ridondante, fino a scadere nelle classiche banalità hollywoodiane viste milioni di volte. La prima parte è davvero un gioiello, anche registicamente, con tutti quei movimenti di camera nevrotici che seguono i personaggi come a volergli entrare nella psiche. Peccato che tutto vada lentamente in vacca. Sembrano due film in uno.
Alzo il voto da 5 a 6 perché Cooper mi ha davvero sorpreso…e poi De Niro che picchia il figlio con gli zeppelin in sottofondo, beh…

Leggi tutto

Seta sul fuoco / 13 Dicembre 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Una storia dolorosa e romantica. Parecchio “americana”, ma abbastanza dolceamara da vangare via un poco di quell’ inconfondibile humus hollywoodiano. Russell ha accarezzato, con un po’ di timore ma qualche spunto abbastanza realistico, il tema della sindrome bipolare; l’ha coperta teneramente con una storia d’amore ben delineata, un lenzuolo di seta leggera sopra alle braci incandescenti della mente che implode, e vi dirò il risultato non è affatto male. Poi vabbè, il finale è graniticamente made in Hollywood. Qualche lacrimuccia, specie per il rapporto padre-figlio con un DeNiro in spolvero. Brava la Lawrence, ma l’Oscar mi pare eccessivo.

Leggi tutto

5 Dicembre 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Bel film.
Non è una commedia, nel senso che non fa ridere.
Ma per commedia si intende semplicemente una storia che inizia male e finisce bene.
Bravi i due attori protagonisti.

EXCELSIOR! / 16 Settembre 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il lato positivo diretto da David 0.Russel è tratto dal romanzo di Matthew Quick e ha come protagonisti Jennifer Lawrence e Bradley Cooper,nel film rispettivamente Tiffany e Pat.
Pat Solitano è affetto da disturbo bipolare,perde tutto,sua moglie,il suo lavoro,la sua casa. Viene curato presso un istituto psichiatrico per otto mesi e fatto uscire ma con ordine restrittivo. Pat vuole ricominciare la sua vita,vuole soprattutto riconquistare sua moglie.EXCELSIOR!(positività) è il motto da cui intende ripartire.Il regista oltre ad indagare la patologia bipolare ci porta a conoscere altri personaggi tra cui un grande Robert De Niro che interpreta il ruolo del padre.Molte scene insistono anche sulla difficoltà dei genitori di interagire con il figlio,si capisce dal lungometraggio quanto sia complicato ad esempio ottenere che il figlio assuma antidepressivi.Pat si reca quotidianamente dallo psicoterapeuta che cerca di aiutarlo iniziando con l’ ascoltare la canzone del suo matrimonio che lo porta a violenti scatti d’ira a causa di “brutti”ricordi che ne suscita.Il padre è continuamente ossessionato dal seguire gli Eagles insieme ad amici altrettanto “matti”,la madre Dolores è forse l’unica sana di tutto il cast,potremmo definirla la martire della famiglia Solitano.Dopo mezz’ora circa entra il personaggio di Jennifer Lawrence,Tiffany, vedova di un poliziotto che in seguito al trauma diventa una troia compulsiva per superare lo scock.L’incontro tra Pat e Tiffany è tra le scene più esilaranti data la stravaganza di entrambi.Decide di stringere una singolare alleanza con Pat per poter finalmente fare qualcosa di buono nella sua vita,qualcosa che abbia un senso.

Il film è una commedia brillante,leggera ma non scontata che in molti momenti porta anche a più serie riflessioni.Jennifer Lawrence, straordinaria nella sua interpretazione, vince l’oscar per la migliore attrice

Leggi tutto

7 e mezzo / 1 Settembre 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Film molto carino. Piacevole da vedere, scorrevole, divertente ma al contempo non stupido e scontato. Leggero ma al contempo non privo di contenuti interessanti e significativi.
Certe scene mi hanno fatto proprio divertire, in particolare il primo appuntamento tra i protagonisti Bradley Cooper e Jennifer Lawrence.
Interpretazione magistrale della Lawrence che ha vinto pure l’oscar ma molto meritevole anche Bradley Cooper che ha interpretato un personaggio difficile in maniera impeccabile.
Diciamo che ha tutte le caratteristiche che dovrebbe avere una commedia.
Trovo difficile trovare una commedia che mi piaccia perchè spesso o sfociano nella stupidità (commedie che cercano in tutti i modi di farti ridere ma non ci riescono) o sfociano nella sdolcinatezza (commedie d’amore stucchevoli che sembrano più che altro fiabe per bambini) o ancora commedie inverosimili che si concludono con scene assurde e con le così dette “americanate”.
Questa al contrario ha il giusto mix di fattori: la storia d’amore ben costruita e non scontata, la leggerezza ma anche la profondità e il contenuto significativo, le scene divertenti, l’originalità e infine la grande abilità del cast che rende più realistica una storia che in realtà non lo è così tanto.
Se avete in mente commedie sulla stessa lunghezza d’onda non esitate a consigliarmele 😉

Per chi non avesse visto questo film, invece, ve lo consiglio vivamente 😉

Leggi tutto

Buona l’idea ma sopravalutato. / 29 Luglio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Sicuramente l’idea è molto bella, la diversità da vivere come un pregio .. due diversità che si iincontrano e fanno scintillle e poi l’amore nelle sue forme espreme distruttivo e costruttivo. Anche gli attori molto bravi .. ma c’è qualcosa che non mi ha convinto tipo il finale troppo sdolcinato e quindi … si un bel film ma da qui a farlo passare come un capolavoro ce ne passa.

Leggi tutto

Ok i personaggi. Ma la storia? / 18 Giugno 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Premetto che gli attori principali mi sono piaciuti molto; nel loro mondo, così autoironici, taglienti e pronti a esplodere da un momento all’altro! Anche il filone generale, l’idea che il film voleva trasmettere mi è andata a genio. Forse quello che non mi ha convinto è stato il modo con cui questa idea è stata affrontata. In alcuni punti mi è risultato anche noioso. Diciamo che l’unico motivo per cui ho finito di vederlo è stato la simpatia che nutrivo per i personaggi.

Leggi tutto

30 Maggio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Veramente? Uno di quelli che io definirei “Tanto rumore per nulla”. Cosa vi ha colpito così a fondo come dite di questo film? Per capire. I primi cinquanta minuti li ho trovati di una noia totale, tutto molto a rilento, senza entusiasmo. Dopo, quando sembrava che la situazione stesse per decollare davvero, c’è una di queste uscite banali e ovvie, con una martingala (ma seriamente?) e un finale che più ovvio non si può. Ma non per il finale in sé ma per come la cosa è costruita. Cooper e Lawrence come accoppiata non mi convincono assolutamente per niente, ma ammetto che sono bravi (sopratutto la Lawrence, Cooper ha la faccia abbastanza da uno di fuori, ma non ce l’ho visto così bene). Non posso andare sotto la sufficienza, perché comunque ha una trama abbastanza carina e un cast che sa il fatto suo, ma è un 6 meno. Assolutamente. Oltretutto un tema come quello della depressione, dei crolli mentali, viene sfiorato, accarezzato appena, la positività che davvero dovrebbe esserci banalizzata al massimo.

Leggi tutto

CAOTICO E PROFONDO: 7! / 19 Maggio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Già dall’inizio del film si sente una tensione emotiva: la difficoltà di reinserimento di Pat, la sua vita sentimentale a pezzi, la famiglia disagiata…poi arriva lei, Tiffany, e tutto si complica…ma si rende più chiaro. Cooper da prova che oltre alle “Notti da leoni” ci sono sceneggiature banali, ma profondamente vere. De Niro perde fascino tirando fuori molti dei suoi personaggi assieme, ma commuove nel monologo padre-figlio nell’ammettere una scarsa presenza e cura nell’infanzia di suo figlio… Merita davvero, anche se rischia di finire nei film dossier di Canale 5. Bravissimi Cooper e Lawrence.

Leggi tutto

Sorrisi e altri dolori. / 21 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Consiglio di guardare questo film, a me è piaciuto molto, viene definito una commedia anche se i temi trattati sono molto seri e toccanti, ma presentati con semplicità, in maniera diretta, lasciandoci osservare senza dare un giudizio. Mi viene in mente il discorso sulla leggerezza di Calvino nelle “Lezioni americane” . Non confonderei questa leggerezza con superficialità o con mancanza di serietà, si può essere seri anche sorridendo. Attori molto bravi, la Lawrence mi è piaciuta tantissimo, oscar veramente meritato.

Leggi tutto

21 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

La Laurence è davvero così brava? Sì, porca pupazza, è brava!
Non mi credete? Vedete il film!

Consigliatissimo / 18 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Bellissimo Film. Finalmente uno che mi fa sorridere, commuovere e riflettere allo stesso tempo.
Non concordo con chi l’ha trovato banale e scontato. Per niente. Forse è semplicemente una storia semplice, senza fronzoli, raccontata con ironia e spensieratezza malgrado tutto.
Ho dato un bel 9. Nove alla Lawrence e 9 a Bradley Cooper, splendido durante le sue crisi di personalità!
Assolutamente un film da consigliare

Leggi tutto

Oscar a orologeria / 17 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Avete presente quando un attaccante viene falciato in area di rigore, l’arbitro non fischia e poi dopo 5 minuti c’è un altro fallo meno grave su di lui e questa volta il rigore arriva?
Ecco è successo più o meno questo. E il grande regista russo (in realtà mediano) Boskov soleva dire:rigore è, quando arbitro fischia.
Per il resto concordo con le altre recensioni positive:ottima regia, ottimi attori, mi è piaciuto molto Chris Tucker.
La Lawrence?non sono obiettivo, mi è troppo simpatica.
Però secondo me è magnetica, anche se è chiaro che non lo è per tutti.
Penso abbia una recitazione un pò da sgrezzare, che sia unica e abbia grandi margini di miglioramento.
Nel complesso dei due film un oscar ci stava.
In questo film mi chiedo, perché a lei e non a Cooper? siamo li.

Per come si è sviluppata la storia, il finale è stato troppo happy.
Il titolo italiano lo spoilera tra l’altro.Complimentoni.
Dato che c’erano potevano chiamarlo Il finale positivo o il lato positivo (finirà tutto bene).
Questo rovina tutto il film? per me no.

Leggi tutto

13 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Film noioso, prevedibile, che punta su quel buonismo tanto di moda ad Hollywood di questi tempi.
E poi: ma davvero la Lawrence s’è meritata un oscar? per due lacrime? Naomi Watts ed Emmanuele Riva sono state di gran lunga più brave.

9 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Buon film che si divide tra dramma e commedia romantica anche se dalle premesse mi aspettavo qualcosa in più (forse che strappasse qualche risata invece che solamente qualche sorriso).
L’inizio è un pò lento con l’uscito dall’ospedale psichiatrico di Pat (un bravissimo Bradley Cooper) che ritorna a casa dai genitori ma cerca di ritornare con la moglie (causa del suo ricovero, soffre di disturbi bipolari).
A una cena di amici incontra Tiffany, giovane vedova con un passato di dipendenza da sesso e farmaci, che gli offrirà uno strano patto.
Simpatico il primo incontro tra Tiffany, un’ottima Jennifer Lawrence oscar meritato x questo film, e Pat con lo scambio di opinioni sui farmaci.
Il film vive sui loro incontri-scontri.
Nel cast troviamo anche un buon Robert De Niro, nei panni del padre di Pat tifosissimo dei Philadelphia Eagles (squadra di football americano) e diventato allibratore dopo aver perso il suo lavoro; Julia Stiles la moglie del migliore amico di Pat (e sorella di Tiffany).
Due persone emarginate che si incontrano e, soprattutto Pat, cercano di vedere il lato positivo della vita come dovremmo fare qualche volta anche noi.

Leggi tutto

7 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Ma la Lawrence è davvero così brava come si dice in giro? Non mi ha mai convinta appieno e questo film non ha dissipato la bruma delle mie perplessità.
Detto ciò, il film mi ha esasperata abbastanza, tra scoppi di isteria, martingale (mamma, che noia) e semplificazioni eccessive su temi delicati, come quelli dell’esaurimento nervoso e del bipolarismo violento.
Ovviamente, i protagonisti sono fighi e belli e dotatissimi e brillanti, nonostante tutto.
Ah, bella la vita, così.
C’è un limite a tutto, anche alla sospensione della realtà.

P.s.: valida colonna sonora, con gli Zeppelin di “What Is and What Should Never Be” e “Fell in love with a Girl”, una delle mie preferite dei White Stripes.
P.s. bis: Bradley Cooper sa recitare.

Leggi tutto

Troppo commedia / 6 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Un tema drammatico forse trattato troppo a livello di commedia … ma il film scorre e rimane piacevole non provocando angoscia nello spettatore. Mentre Pat, uscito da un ospedale psichiatrico, tenta di rimettersi in carreggiata per riconquistare la moglie, senza rendersi conto che il matrimonio è definitivamente finito, si innamora di una giovane vedova un po’ squilibrata come lui.

Leggi tutto

Tanto fumo e… piacioni. / 1 Aprile 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Al di la della sterile critica sociale e del fumo negli occhi, tutto ciò che realmente O’Russel vuole, è gettarsi senza mezzi termini nei cliché della convenzionale commedia sentimentale e non è assolutamente un caso che a tener banco ci siano due piacioni come Cooper e la Lawrence… Dopotutto anche i maschietti dell’Academy ci sono cascati.

C’è Jennifer Lawrence! / 30 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

2012 David O’Russel dirige Bradley Cooper e Jennifer Lawrence in una commedia piuttosto interessante. Sia per gli argomenti trattati che per il cast. Non posso rivelarvi il film se lo avete già visto, diciamo solamente che parla di come affrontare la vita, quando quella ti tira calci in faccia dalla mattina alla sera. In un modo “positivo”. Il film riesce perfettamente a far immedesimare lo spettatore nei protagonisti. Riesce a divertire e intrattenere per due orette e soprattutto riesce a raccogliere un cast, secondo me, piuttosto buono. De Niro ritorna a fare film impegnati. Bradley Cooper è bravo senza esagerare. Jennifer Lawrence è colei che ha vinto l’oscar come miglior attrice protagonista e vedendo questo film, si capisce nettamente perché. Non è il film ne la storia la vera bomba nel lato positivo: è lei. Meritatissimo oscar per una bravura disarmante. Consigliato e anche un po’ amato. Voto 8.

Leggi tutto

La Commedia ricercata (7,5) / 27 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

La commedia pare essere una qualunque storiella godibile in televisione piuttosto che nel grande schermo, se non si tiene conto di alcune cose non molto facili da vedere. In primis la regia, contenuta ma nevrotica, veloci e brevi piani sequenza, giocata per il 70% sui primi piani che creano una condizione diversa dal solito modo di vedere un film: lo si vive nell’intimo, quasi si sente il fiato degli attori, e niente o quasi è lasciato accantonato: non ci sono segreti tra gli attori e lo spettatore.
In secondo luogo c’è una sceneggiatura solida, ben scritta, che va a braccetto con la regia. Stupenda la sequenza del ballo: regia e scrittura sono perfettamente all’unisono. Detto questo è vero che alcune cose innestano un piccolo punto interrogativo, soprattutto nel finale, ma la bravura degli attori che tengono senza mollare un attimo i primi piani (che carisma De Niro, non si smette mai di ammirarlo) e ciò che ho già sottolineato rendono il film una commedia ricercata e ben studiata. Son contento delle 8 nomination agli Accademy, e, ovviamente, sono ugualmente contento che non le abbia vinte tante, ma solo una: sarebbe stato eccessivo.

Leggi tutto

27 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

L’incontro di un ragazzo ed una ragazza afflitti da problemi psicologici bipolari e compulsivi (ma sono in buona compagnia… ) per aver perso sia pure se per ragioni diverse i loro rispettivi partner e che , dopo un primo ruvido approccio , iniziano a frequentarsi per cercare un riscatto nelle loro vite. Il tema di fondo è serio ma viene affrontato con disinvoltura e leggerezza , senza scadere in un eccesso di sentimentalismo , così da farne risultare una gradevole commedia dal finale largamente prevedibile .
Insomma , pur ritenendo francamente poco condivisibili le critiche osannanti da molte parti ricevute, resta un film vedibile , specie se in un uggioso giorno di pioggia …
Robert De Niro non è più quello di “ …ma dici a me ? “ ma qui mi è sembrato più in forma che in altre sue recenti prestazioni .

Leggi tutto

L+ / 23 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Tratto dal romanzo L’orlo argenteo delle nuvole di Matthew Quick questo è un buon film che raffigura in maniera ironica ma allo stesso tempo sensibile e toccante il tema della diversità da punto di vista mentale. La pellicola non si pone mai in un’ottica di giudizio, e ciò è un bene, mantenendo sempre un occhio lucido ed empatico nei confronti dei personaggi e dei loro piccoli e grandi problemi. Ciò consente allo spettatore di relazionarsi meglio con loro mentre li osserva, non rimanendo passivo davanti ad uno schermo ma “spiritualmente” partecipe delle loro scelte. La regia e la sceneggiatura di David O. Russell, che due anni prima ha diretto The Fighter con sette nomination, sono entrambe buone. Per quanto riguarda la prima si concede qualche cliché, comunque perdonabile e funzionale alla storia, dando molto corda agli attori e cercando di focalizzarsi il più possibile su di loro con un largo uso di campi stretti. Per quanto riguarda la seconda buona l’alternanza tra i vari momenti emotivi e la caratterizzazione dei personaggi, con qualche piccolo stereotipo ma senza mai cadere nel ridicolo involontario, e tutto ciò giova al film. Bradley Cooper quando non è drogato da Zach Galifianakis agli addii al celibato dimostra di essere un buon attore anche sul versante più serio e drammatico, reggendo bene il film per due ore. Jennifer Lawrence, meritatamente premiata con l’Oscar è una delle maggiori attrici emergenti e si spera che non si perda con gli anni: il suo personaggio è molto intenso e lei lo rende sempre mantenendo l’equilibrio tra carica erotica e intensità interiore. Robert DeNiro ritorna ai film di qualità e alla nomination agli Oscar dopo stronzate inenarrabili e si rivede pure Chris Tucker, che faceva coppia con Jackie Chan nell’innocua ma godibile serie Rush Hour. Dal punto di vista del pubblico è costato 21 milioni e finora ne ha incassati oltre 200, per quanto riguarda la critica otto Nomination agli Oscar 2013 (quelli nella cui cerimonia Seth MacFarlane che ha cantato “We saw your boobs”) di cui uno vinto.

Leggi tutto

incredibilmente banale / 18 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Non ci siamo, da O’Russell mi aspettavo davvero di più. Non che la regia sia completamente da bocciare, anzi, soprattutto nella prima parte ha dei guizzi accattivanti e simpatici, a tratti briosi per come la camera sta addosso ai personaggi nei momenti di discussioni concitate. Ma manca proprio quel quid pluris che mi abbia fatto amare il film…la sceneggiatura è veramente banale e a volte infarcita da frasi rindondanti tipo “mi sono aperta e tu mi hai giudicato” per sollevarla, con note da psicanalisi, rispetto alle tinte rosa della commedia romantica anni ’90 sullo stile di Harry ti presento Sally (che peraltro è 20 spanne più sopra sia come recitazione che come soggetto e sceneggiatura). Davvero non comprendo come possa essere stato candidato a tutti quegli Oscar. La Lawrence ha la stessa indentica espressione, forse un po’ più piagnucolante, di Hunger games. Avrebbe potuto essere una buona idea quella di ironizzare sulle malattie mentali e/o disagi psichici, ma il risultato è invece davvero sconcertante…

Leggi tutto

16 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Mi sono piaciuti molto i personaggi di questo film, che fino a metà è interessante, poi lentamente si banalizza nella trama, ma i personaggi , dicevo, tengono bene : sono sfacettati, vivi, intensi, pur nelle loro evidenti problematicità.

14 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Fatto bene. Nonostante la trama un po’ banale, che hanno saputo sfruttare bene, sono riusciti a rendere la storia ed il film interessanti. Anche il finale era abbastanza scontato e tipico, ma non mi è risultato spiacevole.
I personaggi sono adorabili, un po’ macchiette, un po’ problematici. Un cast davvero brillante ed una bellissima Jennifer Lawrence che lascia senza parole.

Leggi tutto

12 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Gran bel film con un buon affiatamento tra tutti gli attori. Non ci sono tempi morti e tutti i personaggi secondari hanno un peso ed un significato all’interno della storia.
Apprezzo molto il fatto che i protagonisti siano “semplicemente” persone disturbate alle quali non sono state affidate delle scene madri di pazzia ed ho festeggiato anche io con loro alla gara di ballo.

Leggi tutto

10 Marzo 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

David O’ Russell mi era piaciuto già con Three Kings e ancora di più con The Fighter. E non mi ha deluso neppure con questo L’orlo argenteo delle nuvole (il titolo italiano, il lato positivo è uno schifo…). O’ Russell sa prendersi cura dei suoi personaggi: li lascia esplorare il dramma della loro realtà senza rinunciare ad un piglio ironico che in Three Kings sconfinava nel sarcastico (c’erano una velata critica alle motivazioni di una guerra poco compresa) e che qui si aggancia ad una condizione mentale non proprio serena.
La ricerca della serenità e dell’equilibrio passa attraverso diversi stadi, si scontra con caratteri diversi e con risposte emotive a volte inconfessabili. Il finale non è scontato se si considera il modo in cui ci si arriva.
Il messaggio è chiaro ed è quello di guardare oltre, di andare avanti, di cercare i punti di aggancio ed è un messaggio positivo che deve attestarsi in un uomo che fin dall’inizio non sembra voler guardare avanti ma indietro.
Molto bravo Bradley Cooper nel ruolo di Pat e anche Jennifer Lawrence che è una delle attrici più promettenti di Hollywood. E finalmente De Niro è DE NIRO. Di nuovo. Sono passati quasi 15 anni dal suo ultimo ruolo interessante. Ben tornato Bob.

Leggi tutto

Silver Linings Playbook / 22 Febbraio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Inguardabile! Diagnosi? Sceneggiatura demente. E se all’inizio si coglie soltanto qualche sintomo, la scena in cui Tiffany si mette a parlare con il padre di Pat toglie ogni dubbio.

12 Febbraio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

L’ho trovato un bel film, magari non tratta nulla di nuovo o originale (il finale poi è terribilmente, prevedibilmente happy ending) ma non annoia mai e fa passare un paio d’ore piacevolmente, merito soprattutto del del buon cast.
Buon film, bravi i protagonisti, bravi gli attori secondari, ma da qui a otto nomination agli Academy Awards c’è un abisso…in tutta onestà, obiettivamente non è un film da Oscar, potevano tranquillamente risparmiarsi di candidarlo come miglior film e per il miglior attore (anche se Cooper mi ha piacevolmente sorpreso). Bravina la Lawrence, ma non merita l’Oscar, o almeno non per un film come questo
Insomma, film godibile ma assai sopravvalutato, merita un sei meno meno :p
Ps: fa piacere vedere De Niro recitare finalmente in un film quantomeno decente (buona prova la sua, ma nulla di eclatante), visto che negli ultimi dieci anni s’è lasciato decisamente andare a svariate schifezze 😀

Leggi tutto

11 Febbraio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

Film ambiguo, divertente e tragico, sopravvalutato ma godibile. Le premesse della storia che coinvolge i due protagonisti, cioè Bradley Cooper e Jennifer Lawrence, sono originali e interessanti, sebbene vadano a parare immediatamente verso un finale prevedibile e già visto. La costruzione che sta nel mezzo è carina, a tratti tragicomica ed è supportata da una buona prova attoriale soprattutto da parte di Cooper. Quello che mi risulta meno chiaro è come la Lawrence possa essere così fortemente prossima a vincere un Oscar per un ruolo del genere. E’ brava, è ovvio, ma si limita a urlare e agitarsi, e io un Oscar lo darei a prove di diverso tipo, dove la recitazione viene dal profondo, è misurata e colpisce con la sua discrezione e efficacia.
Per il resto, il film funziona, ha i suoi guizzi, ma di nuovo, di fronte alle altre 8 pellicole candidate a Best Picture, impallidisce e retrocede, ritagliandosi il suo spazio come pellicola alternativa e nulla più.

Leggi tutto

13 Gennaio 2013 in Il lato positivo - Silver Linings Playbook

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.