Recensione su Il Grande Lebowski

/ 19988.01015 voti

Non sono all’altezza / 18 Gennaio 2014 in Il Grande Lebowski

Premetto che a naso avevo deciso d’istinto di schivare questa pellicola sin dalla sua uscita, poi leggendo qui delle recensioni molto positive, ho deciso di vederla superando stupidi pregiudizi. Probabilmente non sono io all’altezza di capire certi “capolavori” ma come mi accade in pochissimi casi ho deciso di interrompere la visione prima dei titoli di coda, per manifesta noia sopraggiunta. Il film è del tutto surreale, ci presenta protagonisti improbabili che nella vita hanno in comune la sola passione per il gioco del bowling e lo sbarcare il lunario con la minor fatica possibile. Benissimo abbiamo ingredienti per un discreto o buon film comico, ma le battute sono banali, e nessuno del cast ha il carisma di prendersi la trama sulle spalle e farla decollare. Jeff Bridges si immedesima bene nella parte, ma è troppo “figo” per essere credibile, gli altri sono pura manovalanza di Hollywood mortificati anche dai limiti strutturali del lungometraggio. Nel complesso un film che io stronco in modo netto, ma col beneficio del dubbio, che sia io a non essere all’altezza di apprezzare certi sofismi, certi dialoghi al limite del subnormale, certo “nulla” d’autore che va tanto per la maggiore tra i critici più rinomati. Buona visione.

6 commenti

  1. alex10 / 18 Gennaio 2014

    No, non è proprio possibile, devo convincermi a capire che non tutti apprezzano questa pellicola ed anzi in molti la disprezzano.
    Ma non riesco proprio a convincermi ! Com’è possibile ? Io quando la vidi non avevo idea che ci fossero così tanti a considerarlo una mera pellicola anti-stress.
    Sono sicuro che è un complotto…

    ahahahahahah ovviamente scherzo, sai.
    Però non riesco proprio a capire, è un cult amatissimo ed ero quasi convinto che la stragrande maggioranza lo apprezzasse, ma evidentemente mi sbagliavo…non tutti hanno colto la straordinarietà di quest’opera…e ciò mi dispiace alquanto !
    Un vero peccato, secondo me. @morris59 a me dispiace sempre leggere queste righe ed ammetto che le considero molto superficiali, e trovo pazzesco che addirittura tu non sia riuscito a vedere il film fino alla fine.

    Ma talmente che non ti è piaciuto ?? mah…
    XD come vedi sono piuttosto scioccato 😀 😀

    • alex10 / 18 Gennaio 2014

      tuttavia, devo dirlo, ti fa onore ammettere che è colpa tua e non del film se non ti sia piaciuto.
      Perché leggendo le altre “recensioni” negative veramente ho storto il naso tantissimo !

  2. morris59 / 20 Gennaio 2014

    … alla fine credo sia un film che divide in due il pubblico, chi lo ama e lo elegge a “cult” e chi lo detesta e lo ricorda come tempo rubato al sonno o alla lettura… Io giudico molto di pancia una pellicola, non devo sforzarmi per estrarre un concetto o una morale, faccio fatica a metabolizzare storie troppo surreali, (mi è successo lo stesso col IL FAVOLOSO MONDO DI AMELIE” ) è un mio limite, purtroppo…

  3. alex10 / 23 Gennaio 2014

    ah dimenticavo @morris59 un’ultima cosa, scusami se torno sul vecchio che già abbiamo affrontato, ma mi è venuta in mente un cosa: ricordo che questo film mi è piaciuto già dalla prima visione, per carità, però il mio apprezzamento per il film è aumentato ad ogni visione, cioè mi è capitato di vederlo più volte e man mano mi è piaciuto sempre di più.
    Ora, non so quante volte tu l’abbia visto, però se posso permettermi vorrei consigliarti di rivederlo (e magari un’altra volta ancora), non per costringerti a fartelo piacere, assolutamente, bensì perché ho il sospetto che potresti anche ripensarci, chiaramente è solo una mia (magari stupida) idea 😉

  4. morris59 / 24 Gennaio 2014

    Ti ringrazio, ma non sono masochista, la storia mi irrita tanto è sbilenca, e non trovo un personaggio che sia uno che non detesto… forse in un film cerchiamo qualcuno che ci ricordi noi, o la proiezione di quello che vorremmo o avremmo potuto essere, in questo film non trovo nessuno che mi affascina, specialmente uno che gira tutto il film col bicchiere in mano, o uno che sfodera una pistola per un tiro da annullare in una inutile partita di bowling. Per dirti TRAINSPOTTING è un altro film con personaggi strani, ma a loro modo mi piacciono tutti, e mi piace immaginare i loro pensieri in ogni situazione che il film affronta…
    Ripeto è solo questione di gusti personali, e probabilmente non sono all’altezza per giudicare alcune finezze seminascoste…

    • alex10 / 24 Gennaio 2014

      ah vabbè in questo caso non fa niente 😉
      Ma sai che TRAINSPOTTING non l’ho mai visto ? forse dovrei, ne parlano tutti così bene 😀

      ahahahah comunque la battuta “Smokey, amico mio, stai per entrare in una valle di lacrime ! La valle di lacrime” è fenomenale ahhahahaha

      però hai ragione, FORSE è solo questione di gusti…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext