Il dittatore

/ 20126.0295 voti
Il dittatore

Ispirato al romanzo “Zabibah and the King” di Saddam Hussein, il film diretto da Larry Charles (Borat, Bruno) racconta le disavventure di un capo politico mediorientale, giunto in America in occasione di un meeting dell'ONU, che scopre di esser stato rimpiazzato da un sosia. Un incontro fortuito gli cambierà la vita.
Anonimo ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Dictator
Attori principali: Sacha Baron CohenAnna FarisBen KingsleyJason MantzoukasJohn C. ReillyBobby Lee, Sayed Badreya, Adeel Akhtar, Aasif Mandvi, Megan Fox, Edward Norton, Michelle Bergh, Olivia Taylor Dudley, Kathryn Hahn, Rizwan Manji, Alex Kruz, Seth Morris, Fred Armisen, Susan Sykes, Chris Elliott, Garry Shandling, Chris Parnell, Horatio Sanz, Fred Melamed, Joey Slotnick, Jessica St. Clair, Anna Katarina, Kevin Corrigan, Mitchell Greene, Jenny L. Saldaña, Sondra James
Regia: Larry Charles
Sceneggiatura/Autore: Sacha Baron Cohen, Jeff Schaffer, Alec Berg, David Mandel
Colonna sonora: Erran Baron Cohen
Fotografia: Lawrence Sher
Costumi: Jeffrey Kurland
Produttore: Scott Rudin, Sacha Baron Cohen, Anthony Hines, Jeff Schaffer, Alec Berg, David Mandel, Todd Schulman
Produzione: Usa
Genere: Commedia
Durata: 83 minuti

25 Luglio 2014 in Il dittatore

Mi ha fatto trivialmente ridere, sì, ma – discorso sulla dittatura degli/negli USA (e non solo) a parte- non mi è piaciuto granché.

Nota personale: il film funziona per stereotipi e contrari, è ovvio, ma la militante green riunisce in sé troppi di quei canoni che proprio non riesco a sopportare.

4 Agosto 2013 in Il dittatore

sarebbe un 6 e mezzo… se si vuole passare un pò di tempo senza pensare a niente è l’ideale… divertente e con un’idea simpatica alla base… in certi punti però l’ho trovato eccessivamente volgare… lo consiglio a chi vuole vedere un film in lingua originale ed è alle prime armi perchè il finto accento lo rende semplice da capire…

Anche no. / 31 Maggio 2013 in Il dittatore

Vi è mai capitato di togliere un film prima del trentesimo minuto ?
A me si, odio quando succede.

In questo caso è successo al ventinovesimo, l’ho trovato tristemente e gratuitamente volgare… per i primi trenta minuti, poi ho lasciato perdere.

Un film divertente che non farò mai più / 4 Marzo 2013 in Il dittatore

E’ un film divertente, che smette di essere solo divertente soprattutto verso la fine. Esattamente nella scena in cui il Dittatore, durante il suo discorso sulla (falsa) democrazia, esorta la platea ad immaginare l’America come dittatura, elencandone i numerosi vantaggi. E si scopre così che la democrazia americana è dittatoriale tanto quella quella del suo Paese.

“Immaginate America come dittatura! Potreste lasciare a 1% di popolo tutta ricchezza di nazione, potreste fare vostri amici ricchi più ricchi tagliando loro tasse e pagando cauzione quando perdono al gioco! Potreste ignorare esigenze di poveri come salute, istruzione! Vostri media sembrerebbero liberi, ma segretamente controllati da una persona e da sua famiglia!
Potreste intercettare telefoni!, potreste torturare stranieri prigionieri!, potreste avere elezioni
truccate!, potreste mentire su perchè vai a fare guerra!, potreste usare i media per spaventare il popolo!
Lo so che è difficile, per voi americani, da immaginare”.

Potreste scuotere vostre coscienze più in 59 secondi di questo film che in tre ore di infiniti papponi che ci propinano da tutte le parti!
E alla fine l’unica Democrazia ha le tette, la vagina e si chiama Zoey e non c’è nulla di poliicamente corretto o di buonista in questo, ma tristezza e rabbia.
Tra una risata e l’altra.
7 e mezzo, come il mio voto in condotta in pagella.

Leggi tutto

6 Febbraio 2013 in Il dittatore

Parodia di un dittatore arabo, interpretato da un bravo Sacha Baron Cohen, che per un fortunato sventato attentato alla sua vita si ritrova ad essere una persona come tante.
Ironico e sarcastico ma anche se è una parodia per tanti versi purtroppo è reale. Divertente.