Il diario di Bridget Jones

/ 20016.7652 voti
Il diario di Bridget Jones

Bridget è una trentenne come tante, alle prese con le proprie insicurezze legate ad una scarsa autostima e all'assenza di un fidanzato regolare. Come proposito per il nuovo anno, Bridget decide di prendere il controllo della propria vita e inizia a tenere un diario in cui si ripromette di scrivere solo la verità.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Bridget Jones's Diary
Attori principali: Renée ZellwegerRenée ZellwegerColin FirthColin FirthHugh GrantHugh GrantGemma JonesGemma JonesJim BroadbentJim BroadbentJames Callis, Sally Phillips, Shirley Henderson, Embeth Davidtz, Lisa Barbuscia, Celia Imrie, James Faulkner, Charmian May, Paul Brooke, Felicity Montagu, Neil Pearson, Honor Blackman, Patrick Barlow, Gareth Marks, Claire Skinner, Dolly Wells, Mark Lingwood, Sara Stockbridge, Donald Douglas, Dominic McHale, Joan Blackham, Toby Whithouse, Emma Amos, Sulayman Al-Bassam, Lisa Kay, John Clegg, Renu Setna, Stewart Wright, Charlie Caine, Matthew Bates, Rebecca Charles, Salman Rushdie, Jeffrey Archer, Crispin Bonham-Carter, David Cann, Sarah Alexander, Mostra tutti

Regia: Sharon MaguireSharon Maguire
Sceneggiatura/Autore: Richard Curtis, Helen Fielding, Andrew Davies
Colonna sonora: Patrick Doyle
Fotografia: Stuart Dryburgh
Costumi: Rachael Fleming
Produttore: Tim Bevan, Eric Fellner, Helen Fielding, Jonathan Cavendish
Produzione: Francia, Irlanda, Gran Bretagna, Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Romantico
Durata: 97 minuti

Dove vedere in streaming Il diario di Bridget Jones

Tra il 5 e il 6 in realtà / 18 Settembre 2021 in Il diario di Bridget Jones

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non avevo mai visto questo film e avevo aspettative forse troppo alte a xcausa del suo essere considerato una pietra miliare del genere commedia romantica.
Quello che mi è piaciuto meno è che Bridget in realtà non cambia granché nel corso della pellicola e che tutti i suoi sforzi di migliorare si concentrano sull’esteriorità/abitudini, dal peso al look fino al consumo di alcol e sigarette, mentre gli altri attorno a lei sembrano rivedere più e più volte il loro parere su di lei, senza mai e poi mai preoccuparsi di qualcosa di più profondo e meno visibile (per quanto la riguarda), né emerge mai un suo sogno o aspirazione vera e propria che non sia smettere di essere single, sovrappeso e fumatrice/bevitrice incallita.
Inoltre il film trasmette il messaggio abbastanza discutibile che essere single debba essere visto e vissuto come una fase passeggera e triste/deprimente della vita, e che alla fine la felicità arriverà nella forma di una relazione di coppia anche quando meno ce lo si aspetta, permettendoci finalmente di adeguarci alle aspettative e ai canoni sociali. Mah, mi aspettavo di più di questa banalità, senza contare che il tutto è condito qua e là da tocchi di sguaiatezza abbastanza evitabili.
Do sei perché comunque bene o male diverte, ha sdoganato la figura della donna “imperfetta” al cinema, e il finale mi è piaciuto nella sua dolcezza quasi caramellosa.

Leggi tutto

bomba / 28 Aprile 2020 in Il diario di Bridget Jones

commediona romantica che lascia il segno. Bridget buca il video, Grant e Firth spettacolari.

. / 19 Dicembre 2016 in Il diario di Bridget Jones

Anni e anni fa avevo visto confusamente questo primo capitolo di Bridget Jones, senza però dargli attenzione e probabilmente perdendomi il bell’accento british di quella che è, a tutti gli effetti, una commedia british fino al midollo, scritta senza picchi di originalità ma comunque molto bene. Le vicende che coinvolgono Bridget sono divertenti, comprensibili e coinvolgenti e Reneè Zellweger è adorabile nel ruolo. L’attrice è il giusto mix di bellezza e sbadataggine, azzeccata per il personaggio che, per quando sboccato e pessimista, è anche un gran bel ritratto femminile, comprese tutte le superficialità e sciocchezze. Perfetti anche i comprimari uomini, Colin Firth e Hugh Grant, così come tutto il cast. Ho riso spensierata in più punti e ho apprezzato tutto, compreso il dolcissimo il finale.

Leggi tutto

11 Febbraio 2015 in Il diario di Bridget Jones

divertente e credo uno dei migliori del suo genere. In fondo siamo un pò tutte Bridjet Jones!!

27 Marzo 2013 in Il diario di Bridget Jones

Perchè mi piace tanto questo film? Bo,ormai lo so a memoria,eppure ogni volta che lo guardo non riesco a non ridere per tutto il tempo..! Certo non è credibile che tutti si innamorino di lei,ma sono quelle rivincite morali che almeno nei film possono accadere. Secondo me c’è una Bridget in tutti noi:quando diciamo la cosa sbagliata nel momento sbagliato,quando inneschiamo una reazione a catena di figuracce,quando ci ritroviamo ad una riunione di famiglia,quando veniamo lasciati..è impossibile non tifare per lei! “GO BRIDGET GO!”

Leggi tutto