Recensione su Il corvo 3 - Salvation

/ 20004.862 voti

11 Novembre 2011

Un 7 ad uno dei tanti odiati seguiti del primo e unico corvo potrebbe sembrare paradossale. Ho un motivo ben preciso, condivisibile o meno.
Se il primo è leggenda e il secondo è una copia sbiadita con tanti richiami (vedi la bambina ormai adulta), il terzo è un film che cerca di distaccarsi dall’ombra dell’ingombrante predecessore e il fatto che abbia i capelli corti è solo la più lampante delle cesure col passato (anche se questa scelta è stata criticata dai più). Tra i tanti protagonisti col cognome che richiamano il volatile, Alex Corvis è forse il più sfortunato, Negli altri (anche nell’abominevole quarto episodio con un Furlong quasi al declino) Il torto viene fatto da persone tendenzialmente malvagie, il povero Alex e la ragazza invece lo subiscono da chi dovrebbe “proteggere e servire”. Per questo è il più sadico tra tutti e anche il più incazzato e forse anche il più vero.
Con questo film si è veramente cercato di creare qualcosa di nuovo, nei limiti della trama, ovviamente. Si dovrebbe cercare di guardarlo senza pregiudizi, le idee c’erano.

2 commenti

  1. Stefania / 11 Novembre 2011

    Esiste un Corvo 4?!?

  2. anto14 / 12 Novembre 2011

    Eh, purtroppo si!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext