2012

I padroni di casa

/ 20126.332 voti
I padroni di casa
I padroni di casa

Due fratelli, Elia e Cosimo, sono titolari di un'impresa edile: vengono ingaggiati per alcuni lavori di ristrutturazione nella villa di un cantante noto in passato, ma ritiratosi dalle scene per via dei problemi di salute della moglie.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Padroni di casa
Attori principali: Elio GermanoValerio MastandreaGianni MorandiValeria Bruni TedeschiLorenzo RivolaRegia: Edoardo Gabbriellini
Sceneggiatura/Autore: Edoardo Gabbriellini, Valerio Mastandrea, Francesco Cenni, Michele Pellegrini
Colonna sonora: Cesare Cremonini
Fotografia: Daria D'Antonio
Produttore: Valentina Avenia, Luca Guadagnino, Marco Morabito, Massimiliano Violante
Produzione: Italia
Genere: Drammatico
Durata: 90 minuti

12 Dicembre 2013 in I padroni di casa

Due ragazzi di città si ritrovano a lavorare per uno spietato e cinico ex cantante interpretato da un decente Gianni Morandi.
Vengono messe in luce la chiusura e la diffidenza che spesso si trovano nei piccoli centri.
Alla fine però il film risulta essere noioso e pesante.
Peccato Elio Giordano e Valerio Mastandrea non sono male!

9 Ottobre 2013 in I padroni di casa

Niente da dire su Germano e Mastandrea ( li adoro, lo sanno anche i muri), nonché su Valeria Bruni Tedeschi che ho apprezzato molto in questo ruolo.
La vera “sorpresa” è stato un Morandi lunatico nonché stronzo davvero credibile.
Si “sente” molto come, nei piccoli centri o paesini, chi arriva da un altro posto sia visto come una sorta di “invasore”, anche quando trattasi di due semplici operai edili.

Leggi tutto

1 Settembre 2013 in I padroni di casa

Thriller nostrano che avevo sottovalutato (senza motivo alcuno), ma che, invece, mi ha intrigata come si conviene.
L’ambientazione porta alla mente situazioni da horror, ma Gabbriellini è bravo sia a non inciampare banalmente in vari cliché, sia, quando decide invece di adottarli, di adoperarli in maniera adeguata: tutto ciò consente di soprassedere su alcune semplificazioni narrative.

Bello l’ambiguo parallelismo contenuto nel titolo tra il padrone di casa/committente e i padroni di casa/abitanti del borgo.

Bravi Mastandrea ed Elio Germano e, orpolà, Gianni Morandi adeguatamente cattivo e fastidioso.

Leggi tutto

27 Giugno 2013 in I padroni di casa

il soggetto non sarebbe niente male, ma alla fine il film è brutto

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.