Recensione su I Origins

/ 20147.4179 voti

18 maggio 2015

Dopo Another Earth, il regista Mike Cahill ritorna ancora una volta a proporre una storia “what if”, ancora sul filo della fantascienza e ancora con toni molto intimi. Come per il primo film con me non scatta la scintilla, ma anzi ho trovato questo secondo lungometraggio pure un po’ pretenzioso e raffazzonato nel suo voler proporre una certa ipotesi, che nella prima parte del film ha peraltro una esecuzione confusionaria e poco credibile. Il film poi vira verso altri toni, ancora più irrealistici, contornati da comode coincidenze, inserendo anche una certa morte tragica ed esagerata e un duello fede-ragione ficcato giù per la gola allo spettatore e risolto, per quel che mi riguarda, implicando un voltafaccia del protagonista che trovo irritante. Tecnicamente è un film bel fatto, ben recitato, fotografato elegantemente e con una OST molto carina; ciò però non basta a salvare la debole trama.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext