2014

I nostri ragazzi

/ 20146.867 voti
I nostri ragazzi
I nostri ragazzi

Quando i loro figli si macchiano di un atto estremamente grave e deplorevole, le rispettive coppie di genitori devono fare i conti con la propria morale e scegliere come comportarsi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: I nostri ragazzi
Attori principali: Alessandro GassmanGiovanna MezzogiornoLuigi Lo CascioBarbora BobuľováRosabell Laurenti SellersJacopo Olmo Antinori, Lidia Vitale, Antonio Salines, Roberto Accornero, Sharon Alessandri, Giada Fradeani, Cristina Puccinelli, Antonio Grosso, Lupo De Matteo, Adamo Dionisi, Melinda De Matteo, Luigi Donato, Viviane Florentine Nicolai, Ginevra Palma, Maria Laura Lemache Armas, Luciano Roffi
Regia: Ivano De Matteo
Sceneggiatura/Autore: Ivano De Matteo, Valentina Ferlan
Colonna sonora: Francesco Cerasi
Fotografia: Vittorio Omodei Zorini
Produttore: Caldecot Chubb, Marco Poccioni, Marco Valsania
Produzione: Italia
Genere: Drammatico
Durata: 92 minuti

Film “a tema” / 21 Agosto 2015 in I nostri ragazzi

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film abbastanza didascalico, con le due personalità contrapposte che alla fine si comportano in maniera inversa da come ci si aspetta (anche se in realtà qualcosa si intuiva già a metà film).
Ho trovato il finale un po’ tirato via, come il cambiamento di prospettiva dei due fratelli di cui sopra.
Aldilà del valore artistico dell’opera, la pellicola mi ha colpito (e che questo era il suo intento si capiva sin dalle prime sequenze) in quanto genitore di un figlio alle porte dell’adolescenza.

Leggi tutto

Alcune cose purtroppo sono realistiche, ma sono descritte in modo non convincente / 13 Luglio 2015 in I nostri ragazzi

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film che vorrebbe essere di denuncia delle problematiche sull’educazione dei giovani d’oggi, ma che soffre di tantissime incongruenze. Descrivo solo la prima, per non fare spoiler la scena di apertura. Un padre, con il figlio di una decina di anni a fianco, insegue un’auto che non ha rispettato il verde
al semaforo, alla prima fermata il tizio inseguito a modo suo si scusa,
ma il padre non è contento, continua a inseguirlo, non gli bastano le
scuse vuole menare l’altro, che però oltre ad essere passato col verde
sembra non abbia fatto altro per meritare questo accanimento …
e qui mi fermo per non fare anticipazioni.
Fin qui è tutto verosimile, purtroppo, ma poi è il modo come viene interpretato questo episodio che lascia perplessi, e così avanti per tutto il film, incongruenze su inconguenze. Qualcosa si salva, ma non è abbastanza per recuperare un film con troppe incongruenze e cacofonie.

Leggi tutto

Dolorose scelte non sindacabili / 6 Luglio 2015 in I nostri ragazzi

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Meno accomodante de Il capitale umano di Virzì, con cui condivide molto (la cornice borghese, il coinvolgimento dei figli delle coppie protagoniste in incresciosi fatti di cronaca, la rappresentazione di varie moralità nell’Italia contemporanea), I nostri ragazzi di De Matteo mi è piaciuto decisamente (e sicuramente di più rispetto al citato Virzì), nonostante alcune ingenuità in fase di scrittura.

Didascalico a tratti (per esempio, era davvero necessario mostrare la scena del pestaggio, con tanto di ragazzina ghignante?), schematico senza troppo scampo, anche nel ribaltamento conclusivo delle posizioni, è comunque un film a suo modo coraggioso, impegnato nella rappresentazione un po’ semplificata ma comunque efficace di scomode realtà.

Pur elementare nella definizione dei caratteri dei luoghi e dei personaggi in scena, caratterizzati tutti da un nitore, una rigidità ed una chiarezza invero poco credibile, il film di De Matteo, grazie anche alle belle interpretazioni degli attori protagonisti, riesce a rendere concreta e palpabile l’ineluttabile complessità che si sviluppa quando l’uomo ha improrogabilmente a che fare con una scelta non sindacabile.

Leggi tutto

bello / 5 Maggio 2015 in I nostri ragazzi

bello

Sorpresa inaspettata / 22 Settembre 2014 in I nostri ragazzi

Sono andato a vederla, senza molte aspettative, debbo dire che mi ha stupito davvero bello, una storia che lascia molti spunti e fa anche riflettere, nel rapporto genitori e figli.
La Mezzogiorno e Gasmann sono due garanzie, questa la dimostrazione che buon sangue non mente.
Fra l’altro il regista è lo stesso del film, gli equilibristi a cui nel mio pagellino personale diedi un bel 8,5

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.