8 Recensioni su

I fratelli Grimm e l'incantevole strega

/ 20055.6357 voti

Un pò troppo caricaturale… / 2 Settembre 2020 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Belle premesse, ma un pò deludente nella sceneggiatura ed in certe caricature non proprio ben riuscite tipo Cavaldi, che alla lunga annoia… Damon come Grimm non esce benissimo…

Oddiooooo BRUTTOOOO!!! / 10 Marzo 2018 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Dal trailer sembrava uno splendido fantasy invece è una bruttezza unica!!
Che peccato!!! Tutto accentuato al massimo: personaggi troppo caricati, storia zeppa di dettagli, scenografie stereotipate da fantasy gotico…
Questo è solo una parte del minestrone che è… mi ha annoiato a morte!
4, ad essere buoni!

Molto fumo… / 7 Gennaio 2017 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

… ma poca sostanza.
L’impronta di Gilliam si vede. Visionario, costumi e scenografie che riempiono gli occhi, ma la sostanza manca.
Citazioni e rimandi a favole e personaggi del mito, non solo dei Grimm, ma mescolate in un calderone dal quale si recupera con difficoltà il bandolo della trama.
Un sei risicato, ma solo perché è un bel guardare.

Evitabile / 18 Giugno 2016 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Vedi Terry Gilliam e ti aspetti chissà che cosa, invece questa volta il comunque mitico Terry sbaglia il tiro e ci lascia una storia che sa di poco e che non lascia il segno. Peccato, perché appunto da uno come lui ci si poteva aspettare qualcosa di sicuramente positivo, in realtà le uniche cose realmente curate sembrano essere quelle relative alle ambientazioni e ai costumi, il resto lascia a desiderare, e nemmeno due protagonisti come Matt Damon ed il compianto Heath Ledger servono a salvare la situazione.

Leggi tutto

4 Maggio 2015 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

La lieve insufficienza generale del film è comprensibile… ma non così tanto. Ci sono tante piccole cosette da non buttare del tutto: la trama non è così inconsistente, le vicende si seguono in modo lineare, i personaggi non sono originalissimi ma fanno simpatia spesso e volentieri (i due fratelli con il loro amore-odio dall’infanzia e la piccola gelosia per l’amore della ragazza, lei stessa dal carattere fermo e determinato, l’indeciso “torturatore” italiano che fa avanti e indietro verso i buoni e i cattivi, la vecchiarella di paese che ogni tanto manda molto volentieri una delle sue macumbe).
Molte altre cosette sono tralasciate ed alcuni aspetti non sono approfonditi: la possibile relazione amorosa (sono team Cercei-Joker) che poi viene lasciata, così, aleggiare nell’atmosfera finale; la questione dei fagioli magici e del passato dei due fratelli Grimm nel privato e nel campo della truffa; come abbia fatto la regina a costringere con la tortura gli abitanti del villaggio a svelarle le pratiche magiche se rinchiusa in una torre, da sola, e trenta metri di altezza e senza scale… ce ne sono molti, a pensarci bene.
Ma, e dico ma, sono stata quasi due ore spaparanzata sul divano stile matrona romana su quei vecchi divanetti d’epoca e non me ne sono accorta. Così è. Sufficiente.

Leggi tutto

16 Gennaio 2013 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Povero film… XD Io comunque l’ho trovato piacevolissimo. I film di Gilliam solitamente mi piacciono molto alla vista (tipo questo), nelle ambientazioni, nelle loro aree evanescenti. Di contro li trovo spesso sconclusionati… ma non i fratelli Grimm, questo almeno ha una trama!

17 Aprile 2012 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

In una parola….INUTILE.

12 Gennaio 2012 in I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Senza infamia e senza lode; non si capisce se si deve considerarlo seriamente o come una parodia. Il film non si sbilancia in nessuna delle due direzioni.
I due fratelli Grimm sono due imbroglioni (bella la scena, che però poteva essere più approfondita, dove si intravedono i trucchi utilizzati per cacciare il fantasma); hanno un rapporto tra di loro quasi conflittuale, essendo caratterialmente abbastanza diversi.
Matt Damon e Heath Ledger non mi hanno convinto molto, sospesi tra il fare i buffoni e uomini d’azione.
Bella la presenza di Lena Headey se non fosse per i suoi atteggiamenti (d’amore?) verso entrambi i fratelli.
Monica Bellucci compare poco nel film e ancora meno in tutta la sua bellezza; ma parla poco e questo è un aspetto positivo.
Insomma il film si lascia vedere e scorre abbastanza bene ma non riesce ad appassionare più di tanto.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.