Recensione su I fantastici 4

/ 20055.7553 voti
I fantastici 4
Regia:

7 Febbraio 2012

L’inizio non era molto promettente, con i 5 personaggi buttati nella storia senza sapere molto dei legami che li uniscono. Il Dr. Doom ha un rapporto, non solo di lavoro, con Sue Storm che in precedenza stava con Richards; c’è poi il fratello di Sue e Ben Grimm un amico (quasi guardia del corpo) di Richards.
I 5 si ritrovano insieme nello spazio (un pò vago il motivo della missione) e dopo essere stati investiti da una tempesta di meteoriti (o qualcosa del genere) scoprono di avere acquistato dei poteri.
Questo è il succo della storia; il film ha il merito di alternare il ritmo dell’azione con qualche battuta e frequenti battibecchi tra i protagonisti.
I 4 protagonisti rischiano di dividersi: Johnny Storm (Chris Evans) gode dei poteri acquisiti e della popolarità conquistata e non vorrebbe tornare indietro, al contrario ben Grimm (un bravissimo Michael Chiklis di the Shield) vorrebbe tornare alla normalità dato che è piuttosto scomodo nei panni della Cosa… e sono proprio loro due a dare vita ai battibecchi più interessanti. Poi Richards (il bravo Ian Gruffudd di King Arthur) e Sue (la stupenda, ndM, Jessica Alba x fortuna non troppo invisibile, anzi) continuano a stuzzicarsi e rimproverarsi il passato.
Non mi è piaciuto quasi per niente invece il Dr. Doom (interpretato dal Julian Mc Mahon di Nip/Tuck), non troppo chiari i suoi scopi…
Quasi inevitabile la porticina lasciata aperta x un eventuale seguito.
Il film è abbastanza carino e godibile se non si ha il palato troppo fino (offre quello che uno si aspetta; effetti speciali, azione e qualche battuta divertente)

Lascia un commento

jfb_p_buttontext