2019

I Am Mother

/ 20196.232 voti
I Am Mother
I Am Mother

In un mondo in cui la razza umana si sta estinguendo, una serie di sofisticati robot cresce la prima generazione di esseri umani senza genitori. La gentile robot 'Madre' è stata progettata e programmata per ripopolare il pianeta dopo una catastrofe, ma qualcosa non va per il verso giusto. Una adolescente cresciuta da una 'Madre' mette in discussione tutto ciò che ha imparato, quando nella sua vita compare improvvisamente una donna misteriosa ferita e ricoperta di sangue.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: I Am Mother
Attori principali: Clara RugaardHilary SwankRose ByrneLuke HawkerTahlia SturzakerMaddie Lenton, Hazel Sandery, Summer Lenton, Jacob Nolan
Regia: Grant Sputore
Sceneggiatura/Autore: Michael Lloyd Green
Colonna sonora: Dan Luscombe
Fotografia: Steve Annis
Costumi: Marriott Kerr, Olivia Iacobelli
Produttore: Jean-Luc De Fanti, Terry Dougas, Paris Kasidokostas Latsis, Bryce Menzies, Kelvin Munro, Grant Sputore, John Wade, Philip Wade, Timothy White
Produzione: Australia
Genere: Thriller, Fantascienza
Durata: 114 minuti

Madre / 29 Giugno 2019 in I Am Mother

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

SPOILER!

Un modo controverso e allo stesso tempo affascinante di trattare il tema della maternità e dei legami affettivi.
Un buon film di fantascienza che fa riflettere su un agghiacciante(selezione naturale di esseri biologicamente perfetti) ipotetico scenario futuro che potrebbe riguardare le prossime generazioni.
Il finale è abbastanza criptico (io ho interpretato la missione dell’androide come quella di creare un essere perfetto che sia in grado di fare da madre al momento opportuno e di ripopolare così il pianeta di una forma di vita più evoluta e perfetta).
Un po’ lento in alcune parti ma per me è da vedere anche se è molto pessimista sul futuro del nostro genere umano.

Leggi tutto

I pericoli dell’intelligenza artificiale / 19 Giugno 2019 in I Am Mother

Che succede se un’intelligenza artificiale prende il compito di fare il bene dell’umanità un po’ troppo alla lettera? Questo è il tema di I Am Mother, parzialmente rivelato durante la conversazione tra Madre e Figlia sull’etica dei trapianti. Problema importante, al centro delle discussioni sui pericoli dell’intelligenza artificiale – che consistono principalmente non nella possibilità che un computer voglia distruggerci per malvagità, ma che porti alla logica (e imprevedibile) conclusione gli ordini ricevuti. L’esecuzione non è ineccepibile, ma se non altro il film regala qualche attimo di suspense. Con la promettente Clara Rugaard e Hilary Swank; si rivede – anzi: si risente – Rose Byrne, che presta la sua voce al robot.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.