?>Recensione | Human Traffic | Senza titolo

Recensione su Human Traffic

/ 19996.427 voti

15 marzo 2011

Sfruttando la scia di trainspotting, vuole essere un altro film sulla cultura della droga e i suoi adepti. Sposta alcune coordinate: non più Scozia ma Galles, non eroina ma sintetiche; purtroppo il risultato è abbastanza mediocre. Primo: non puoi fare un film in cui ogni 2 minuti si parla di ecstasy e drugs, e non mostrare nemmeno una pastiglia fatta scendere lungo il gargarozzo! Tutto ciò che si vede sono il primo piano di una canna e una striscia di coca tristemente immobile..un po’ paracula come cosa! Secondo: insopportabili i protagonisti! Per tutto il tempo non fanno altro che sbraitare scempiaggini nel patetico tentativo di imitare quelli che devono essere i modi di un autentico ‘impasticcato’. Terzo: siamo lontani mille miglia dal capolavoro trainspotting; nulla di quel cinismo sprezzante, di quel ironia al vetriolo, per non parlare delle ‘visioni’ di Boyle, citate (o imitate) malamente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext