Hates - House at the End of the Street

/ 20125.2108 voti
Hates - House at the End of the Street

Sarah, fresca di divorzio, si trasferisce con la figlia adolescente Elissa in una grande villa di campagna, al centro di un bel quartiere residenziale. Il prezzo dell'affitto è buono, perché la casa si trova a due passi da un'altra villetta in cui, anni addietro, una ragazzina aveva massacrato i genitori, per poi sparire nel nulla.
Anonimo ha scritto questa trama

Titolo Originale: House at the End of the Street
Attori principali: Jennifer LawrenceMax ThieriotElisabeth ShueGil BellowsNolan Gerard FunkEva Link, Allie MacDonald, Jordan Hayes, Krista Bridges, James Thomas, Hailee Sisera, Craig Eldridge, Jonathan Higgins, Olivier Surprenant, Lori Alter, Joy Tanner, Bobby Osborne, Grace Tucker-Duguay, Will Seatle Bowes, Jon McLaren, John Healy, Jasmine Chan, Jonathan Malen, Claudia Jurt
Regia: Mark Tonderai
Sceneggiatura/Autore: David Loucka
Colonna sonora: Theo Green
Fotografia: Miroslaw Baszak
Costumi: Jennifer Stroud
Produttore: Aaron Ryder, Hal Lieberman, Peter Block, Steve Samuels, Ryan Kavanaugh, Tucker Tooley, Sonny Mallhi, Allison Silver, Dominic Visconsi Jr.
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Horror
Durata: 101 minuti

Non male. / 24 Luglio 2019 in Hates - House at the End of the Street

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Quello che sembra dal titolo il classico film con protagoniste case infestate dagli spettri è in realtà un thriller psicologico alla fine neanche tanto male,soliti cliché a parte.
La fotografia è notevole, le interpretazioni attoriali buone (trovo che Jennifer Lawrence sia una delle poche attrici della nuova generazione under trenta a salvarsi), l’epilogo finale azzeccato anche se non originale (Psycho).
I fattori negativi sono essenzialmente due: ripetitività e staticità in alcune scene.
Alla fine si lascia guardare.

Leggi tutto

6 Ottobre 2018 in Hates - House at the End of the Street

Partiamo con una introduzione.che poteva essere un buon film sanguinolento per conto suo, passando alla solita famiglia disadattata in lite perenne, che si trasferisce nel solito quartiere dove una casa ha una brutta storia (altrimenti non si sarebbeto mai potuti permettere la casa nuova).
Stranamente la casa nuova non è quella del masacro iniziale ma, quando ti presentano il povero fanciullo (giovine e aitante), unico sopravvissuto… beh, non solo capisci perché, ma capisci anche tutta la trama.
Senza contare che, ammazzando completamente il twist finale (che non sarebbe stato origibale, ma ci sarebbe stato), ti raccontano subito dov’è il trucco.
Brutto, prevedibile e senza un finale (siamo buoni ‘ispirato’ a Psycho) degno di questo nome.

Leggi tutto

6 e mezzo / 7 Ottobre 2015 in Hates - House at the End of the Street

Buona l’idea e discreta la realizzazione: peccato che si capisca troppo presto il plot, che invece dovrebbe tenerti inchiodato allo schermo fino alla fine col fiato sospeso!

1 Settembre 2014 in Hates - House at the End of the Street

Discreto horror/thriller psicologico con la splendida Jennifer Lawrence protagonista forse uno dei pochi motivi di interesse di questo film (opinione personale).
Prima parte un pò sottotono con il prologo sull’omicidio del passato e i protagonisti Sarah (Elizabeth Shue, un pò sparita dopo i fasti di Via da Las Vegas e Cocktail, rivista recentemente in Csi) e la figlia Elissa (Jennifer Lawrence) che arrivano nella nuova casa, vicino a quella dei delitti.
Il rapporto tra madre e figlia, che si intuisce non essere dei più tranquilli, si poteva approfondire un pò di più.
Seconda parte più interessante e dinamica con l’amicizia tra Elissa e Ryan (figlio della coppia uccisa, interpretato da Max Thierot visto come fratellastro di Norman Bates nella serie tv Bates Motel) che prende sviluppi imprevisti.
Il voto è la media tra una prima parte opaca (da 5) e una seconda più avvincente (da 6.5) a cui va aggiunto un arrotondamento per la sola Jennifer Lawrence.

Leggi tutto

10 Luglio 2014 in Hates - House at the End of the Street

Jennifer, con tutto il bene che ti voglio: no.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.