Hostel: Part III

/ 20114.559 voti
Hostel: Part III

Quattro amici si recano a Las Vegas per celebrare l'addio al celibato di uno di loro. Dopo una notte di festa in uno strano locale, uno dei quattro sparisce misteriosamente in compagnia di una escort. I suoi amici si mettono sulle sue tracce, ignari del fatto che saranno vittime di un terribile gioco al massacro...
theclubber ha scritto questa trama

Titolo Originale: Hostel: Part III
Attori principali: Kip PardueBrian HallisayJohn HensleySarah HabelChris CoySkyler Stone, Thomas Kretschmann, Zulay Henao, Nickola Shreli, Derrick Carr, Frank Alvarez, Evelina Turen, Kelly Thiebaud, Tim Holmes, Barry Livingston, Danny Jacobs, Mike Eshaq, Rich Ronat, Don Richard, Joe Virzi, Michael Knight, Sam Brice, Alicia Vela-Bailey, Jeanette Manderachia, Cassie Keller, Gordon Michaels, Nesti Gee, Wendy Aaron, Rachel Adams, Zoe Aggeliki, Michael Bugard, Ron Causey, Tiffani Elise Edwards, James Feaheny, Michael Felsher, Ron Heisler, Aaron Helferich, Yukita Kusunoki, Aine Leicht, Bill Lumbert , Jon Manthei, Jeremy Matson, Ari Rufino, Steven Schoolmeesters, Angelique Sky, Joseph Smith, Amanda Wright
Regia: Scott Spiegel
Sceneggiatura/Autore: Michael D. Weiss
Colonna sonora: Frederik Wiedmann
Fotografia: Andrew Strahorn
Costumi: Roger J. Forker
Produttore: Chris Briggs, Mike Fleiss, Scott Spiegel, Scott Putman, Rui Costa Reis, Eliad Josephson
Produzione: Usa
Genere: Horror
Durata: 88 minuti

? / 8 Aprile 2016 in Hostel: Part III

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Hostel III

Premessa 1 dopo ogni hostel , la mia vescica è a 10 e il mio coraggio ad alzarmi è a 0. Ammetto apertamente che appartengo alla categoria “amanti dell’horror che poi si cagano addosso”
Premessa 2 la figa fa un sacco di danni.
4 sfigati vanno a las vegas per un addio al celibato e si ritrovano con i soliti altri 4 che al posto di guardare un porno, si eccitano con le torture.
Il migliore amico dello sposo voleva farsi la moglie dello sposo e si scopre infatti che lui è uno dei torturatori che ha organizzato tutto per poter sposare lui la futura sposa (ammetto che pure io mi sarei fatta la futura sposa)….Torture pessime. Recitazione pessima. La Slovacchia rendeva meglio rispetto a las vegas e il cambio registico si nota eccome rispetto ai precedenti due che mi pare fossero di eli roth. Il finale invece debbo dire che ha quel tocco amatoriale splatter che non guasta.

Leggi tutto

5 perché… / 15 Agosto 2012 in Hostel: Part III

Innanzitutto perché evidentemente rispetto ai due predecessori è qualche gradino sotto. I motivi sono principalmente legati all’ambientazione: quella dell’est Europa era sicuramente più interessante, cupa e decadente.
Ma c’è qualche spunto interessante come le esecuzioni che diventano oggetto di scommesse e di spettacolo.
Purtroppo questo non è assolutamente sufficiente per strappare almeno un 6. La mancanza di Eli Roth si sente, eccome, anche se il franchising “Hostel” non è mai stato un capolavoro, ma un piccolo piacere proibito per gli appassionati del genere.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.