?>Recensione | Hostage | Tratto dal romanzo di Robert Crais...

Recensione su Hostage

/ 20055.989 voti

Tratto dal romanzo di Robert Crais “L’ostaggio”. / 18 maggio 2011 in Hostage

Film avvincente col ritmo che sale e qualche sorpresa ogni tanto. Bruce Willis tormentato all’inizio e quasi scatenato alla fine (sull’inka…. nero).
Per chi segue Six Feet Under, il più bastardo dei sequestratori è Ben Foster visto nei panni del tormentato ragazzo di Claire (Russell).
Peccato solo x qualche particolare che non mi ha convinto e che vado a discutere.

—————————– SPOILER ATTENZIONE ———————

Il fatto più strano è l’ingresso nella villa da parte dei sequestratori; coi tutti i monitor che ci sono, è possibile che non ci sia neanche un allarme attivato? Se non sbaglio l’allarme silenzioso è attivato dal ragazzino e non parte in automatico.
D’accordo che i sequestratori sono dilettanti ma almeno sequestrare telefoni e cellulari non sarebbe una cattiva idea…

——————————– FINE SPOILER ————————

Nonostante questo il film non è affatto male anche se poteva approfondire un pò di più il rapporto tra Willis e la famiglia dopo i fatti di Los Angeles.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext