?>Recensione | Hi, Mom! | NO

Recensione su Hi, Mom!

/ 19706.26 voti

NO / 22 gennaio 2013 in Hi, Mom!

Ah, un film di Brian De Palma.
Quindi è bello ? No, no, no e ancora no.

“Hi, mom” è la secondo anzi no, è la terza pellicola del regista che torna a lavorare con De Niro dopo “Ciao America”. L’originalità dei primi lavori, almeno a livello di titoli non è eccelsa. Il film in questione dura una novantina di minuti scarsi e posso dirvi che a mio avviso è di un piattume e di un tedioso che potrebbe far esclamare: “Ah ma è De Palma ? Ma seriamente è De Palma ? Ma stiamo scherzando ?”.
Non è divertente, non è piacevole ma è fastidioso.
Andiamo alla trama ma non so se sia meglio o peggio.
Il protagonista è John Rubin, un veterano del Vietnam. Non è il veterano del Vietnam alla Rambo né alla Travis anche se di De Niro stiamo parlando.
Non è un disadattato, non è un vigilante, è un paraculo. In che senso? Nel senso che mandato a casa John vorrebbe fare soldi facili e in fretta. Ecco l’idea: FILM PORNO.
Si belli miei, avete capito bene, tornato a New York prenderà una cinepresa e filmerà la vita sociale e sessuale dei condomini di una palazzina vicino la sua.
La cosa non va in porto, inventa addirittura un modo per riprendersi mentre cerca di fottersi una sua “vittima”, inconsapevole di finire nel video amatoriale.
Non va in porto perché per uno shcerzo del destino la cinepresa si piega e riprende un tizio che si tinge di nero, pene incluso. Dovrei ridere ?
Discreta la parte dedicata al Black Power e la scena finale ma niente più. Una pellicola molto poco divertente, che di satirico ha qualcosa ma non spingiamoci troppo oltre.

Note del Don.
Ho trovato la giacca militare, quella indossata nella scena in cui De Niro arriva al teatro dove daranno la piece “Be Black”, molto simile a quella che porterà in “Taxi Driver”.
DonMax

Lascia un commento

jfb_p_buttontext