?>Recensione | Hiçbiryerde | Desaparecidos in Turchia

Recensione su Hiçbiryerde

/ 20027.01 voti

Desaparecidos in Turchia / 9 luglio 2015 in Hiçbiryerde

Il cinema di Tayfun Pirselimoğlu, alla 50+1 Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro.

Storia di desaparecidos e di madri che li cercano e cercheranno in eterno. Non siamo in Argentina ma in Turchia (tutto il mondo è paese). Sukran ha perso il figlio Veysel. Le autorità le mosrtano il corpo, la nuora glielo riconosce per via di una voglia sull’inguine che lei non conosce. Ma Sukran non ci crede, indaga negli ambienti clandestini di Instanbul. Le indicano una cittadina dove potrebbe essersi nascosto, e lei si incammina.
Un atipico road movie contaminato di elementi noir che però non sfocia mai nel genere, rimanendo invece sempre melodrammatico, con l’ausilio di struggenti sviolinate nella colonna sonora (un assaggio su Google Play).
La protagonista è interpretata dignitosamente da Zuhal Olcay, celebre cantante nota in patria per essere stata Evita nella versione turca dell’omonimo musical a teatro.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext