8 Recensioni su

Hercules - Il guerriero

/ 20145.2112 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 17 Agosto 2015 in Hercules - Il guerriero

Film su Ercole, tratto da una graphic novel, che però lo riprende dopo le leggendarie Fatiche e precisamente quando è a capo di un gruppo di mercenari.
Il film svolge il suo compito di puro intrattenimento, anche se comunque lascia spazio a un pò di storia del personaggio di Hercules (Dwayne Johnson), tormentato dalla morte della moglie e dei figli.
Nel cast da citare Ian McShane (l’ironico veggente Anfiarao), John Hurt (re Cotys), Rufus Sewell (Autolico, interessato soprattutto all’oro), la modella Irina Shayk (è la moglie di Hercules, Megara), Ingrid Bolso Berdal (non la conoscevo, ma si fa notare nei panni di Atalanta), Rebecca Ferguson (è Ergenia, la vedremo nel prossimo Mission Impossible), Peter Mullan (il generale Sitacle) e infine Joseph Fiennes nei panni del re Euristeo.

Leggi tutto

cagata / 5 Maggio 2015 in Hercules - Il guerriero

cagata

15 Gennaio 2015 in Hercules - Il guerriero

A me personalmente, questo film è piaciuto.
Già dai trailer si capiva che fosse un film basato sui combattimenti e non tanto sulla rilevanza intrinseca della trama -che comunque non era male e su cui più di tanto non si poteva spaziare-

controtendeza / 4 Gennaio 2015 in Hercules - Il guerriero

Sarà contrario ma a me il film é piaciuto.. 3d buono e gradevole come affetti speciali la trama discosta dai soliti hercules, l’idea di tener questa sottile linea tra fantasia realtà è mitologia é carina. Non lo riguarderò ma non credo sia un film da cestinare. The Rock sempre più fisicato 😉

9 Dicembre 2014 in Hercules - Il guerriero

Questo Hercules di Brett Ratner, sebbene ispirato al comic book della Radical Comics, e quindi già prefigurato come una sorta di rivisitazione del personaggio mitologico per eccellenza, delude sotto molteplici punti di vista.
Pur volendosi avvalere di questo espediente, come quello di umanizzare una semi-divinità, creando attorno ad essa un’aura di mistero ( in equilibrio instabile fra mitologico e reale ), fulcro sul quale poggia l’intero arco narrativo; la pellicola non dona più altro, se non una serie indefinibile di stereotipi sull’eroismo ( supportati anche da dialoghi imbarazzanti, e scene al limite del più melenso buonismo ) che ritraggono la superficialità di un’opera che non ha retto in partenza la potenza immaginaria di quel nome ( benché scandito a chiare e forti lettere dal suo protagonista).

Leggi tutto

Giustizia per Dwayne / 3 Dicembre 2014 in Hercules - Il guerriero

Francamente non capisco il trattamento che ha ricevuto questo film..E’ un film assolutamente senza pretese, ha degli effetti speciali molto buoni e ben integrati, un Dwayne Johnson una volta tanto perfettamente in parte, discrete sequenze d’azione e una prospettiva inedita e interessante sul mito di Hercules. Con porcherie ben peggiori che escono quotidianamente questo film merita maggiore attenzione

Leggi tutto

Bellammer*a! / 17 Agosto 2014 in Hercules - Il guerriero

Ahimè, erano finiti i biglietti per Dragon Trainer 2 e quindi s’è dovuto ripiegare su quello che probabilmente (e con tutte le ragioni) è uno dei film più brutti dell’anno. O forse degli ultimi 2 o 3.

Tratto da Hercules: La guerra dei Traci, graphic novel di A. Wijaya e S. Moore, Hercules – Il guerriero, secondo film in pochi mesi sul leggendario figlio di Zeus, è un cumulo di banalità. Un susseguirsi di vicende assurde e misere, ancor più svilite da dialoghi da decerebrati e colpi di scena penosi.

Quella che poteva essere originariamente una grande storia, un racconto inedito che tratta di un uomo da muscolatura e forza esagerate (ottima la scelta di The Rock per la parte da protagonista), più che di un vero e proprio semidio, è stata sprecata nel peggiore dei modi. Anche perché spesso si sfiora la vena del “trash-serio”, una delle più squallide forme di comunicazione vigenti.

Ma c’è da dire che Hercules – Il guerriero è un film che fa il suo dovere, quello di intrattenere durante le scene di combattimento, anche se la prima battaglia sembra essere combattuta sulle terre di Kijuju in Resident Evil 5, dati gli avversari simil-zombie. E poi i 98 minuti di cui si compone la pellicola sono anche relativamente pochi, perciò è una sofferenza sopportabile. Anche se abominevole.

Con quest’ultimo lavoro Brett Ratner sembra aver dato il peggio di sé. E’ riuscito a trasformare una leggenda, in un personaggio mezzo Re Leonida (vedi 300) e mezza me**a, il cui unico grido di battaglia credibile potrebbe essere “IO-SONO-BANALITA’!”.

[Oh, però c’è una scena in cui Irina Shayk (che copre le vesti di Megara) mostra le chiappe… ma per questo, bastava anche solo una vecchia pubblicità di Intimissimi.]

Leggi tutto

Ma che davero? / 17 Agosto 2014 in Hercules - Il guerriero

Visto al cinema (purtroppo), avevo deciso di dare una chance a questo film visto che la storia di Ercole mi ha sempre affascinato e speravo (sè, certo…) che magari, come appariva nel trailer, sarebbe stato un film sulle dodici fatiche, magari con taglio molto all’americana ma sarebbe comunque andato bene….invece no, tolte le fatiche, rimangono solo le americanate. Tutto ciò che si può vedere nel trailer viene riassunto in meno di un minuto all’inizio, dopodichè il tutto diventa una classica storia di botte/guerra che avrebbe potuto vedere chiunque protagonista, non proprio Ercole, perché poi si scoprirà andando avanti col film che in realtà nulla delle sue vicende sono veritiere. E già si permette di farmi cadere un mito 🙁 . Ma va bé, sorpassando la trama alquanto esile che ti porta, piena di cliché e con un finale che ti viene da chiedere “Ah, è finito così?”, le scenografie sono a grande impatto, purtroppo non si può dire lo stesso per gli attori, davvero poco credibili, a partire dal protagonista (scusate ma The Rock proprio non ce la faccio a vederlo interpretare un ruolo “serio”, non ha credibilità!). I costumi poi…a parte la tutina di Ercole che più che un armatura sembra un cartone, anche le altre non è che eccellano, ed è ridicola la scena in cui il nipote di Ercole sembra pubblicizzare, molto alla messaggio promozionale, le “famose armature di Ercole”, che da uniche divengono prodotte in serie. Mah, un’idea buona di partenza ma sfruttata veramente male, per una volta potevo anche sopportare le americanate presenti ma solo le la trama almeno avesse retto…e poi, come chiudere in bellezza un film del genere? Ovviamente con una tamarrata di canzone metal, molto adatta all’atmosfera del tempo!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.