?>Recensione | Lei | L’amore, la solitudine, il...

Recensione su Lei

/ 20137.7786 voti

L’amore, la solitudine, il distacco…. / 17 marzo 2014 in Lei

Questo film sicuramente spaccherà in due i giudizi, per qualcuno capolavoro intenso e per altri opera soporifera di mente leggermente instabile, ci sta tutto e il contrario di tutto.
A me il film è piaciuto tantissimo, in fondo sono un romanticone, ed essendo anche un ex informatico, ho vissuto dagli albori la nascita e lo sviluppo della social-informatica, (amori e incontri compresi) quindi… Trovo il film estremamente realista, anche se proiettato in un futuro prossimo, pochi effetti speciali, e quasi tutte tecnologie esistenti (sviluppate per ora in prototipi credo). Trovo adorabile l’interpretazione di Theodore, e da brivido come lo pronuncia Samantha (Sam) Scarlett…. anche i vari flash back sono inseriti con maestria e regalano una visione avvolgente, fluida, descrivendo al meglio l’intimità ed il vulcano di emozioni che attraversano il nostro amabile Theodore. Complimenti a Jonze per come riesce a chiudere l’opera, facile sarebbe stato farsi prendere la mano e scartare da una parte o dall’altra, invece il regista incornicia la sua opera con un finale toccante, che ci riporta all’umanità ed alla realtà dei sentimenti veri,
per sublimarli nel mito a dispetto del tempo, della morte o del distacco….

Lascia un commento

jfb_p_buttontext