Recensione su Heist

/ 20154.919 voti

Deprimente / 25 Giugno 2020 in Heist

Ammazza De Niro, quanto sei caduto in basso. Mi vengono i brividi a pensare che sei lo stesso di C’Era Una volta in America.
Comunque il film non è nemmeno malaccio all’inizio, anzi ci sono pure un paio di battute carine.
Poi declina inesorabilmente verso l’oblio , trama no-sense (ma il buon Miky , il pilota, che fine fa?), plot twist sconsiderato, talmente complicato da rasentare la fantascienza e una marea di situazioni assurde(la poliziotta che si fida per telefono di un rapinatore-sequestratore. certo.)
Pillola nostalgica : per tutta la sua (mesta)apparizione ho avuto la sensazione di conoscere lo sbirro leccapiedi di Pope-De Niro…non mi sbagliavo: signore e signori, Mark Paul Gooselaar , il Zack Morris di Bayside School. Ho fatto un salto all’indietro di 30 anni…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext