1978

Il paradiso può attendere

/ 19787.056 voti
Il paradiso può attendere
Il paradiso può attendere

Un giocatore di football americano, Joe Pendleton, muore improvvisamente, ma quando giunge in paradiso lo informano che la causa del suo prematuro decesso è da attribuire a un errore compiuto da un angelo. Per rimediare allo sbaglio, gli viene data la possibilità di tornare sulla Terra, ma nel corpo di un altro uomo, Leo Farnsworth. Premiato nel 1971 con l'Oscar per la Miglior Scenografia (Paul Sylbert, Edwin O'Donovan, George Gaines), Il paradiso può attendere è il remake di L'inafferrabile signor Jordan (1941) di Alexander Hall.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Heaven Can Wait
Attori principali: Warren BeattyJulie ChristieJames MasonJack WardenCharles GrodinDyan Cannon, R. G. Armstrong, Buck Henry, Vincent Gardenia, Joseph Maher, Hamilton Camp, Arthur Malet, Stephanie Faracy, Jeannie Linero, John Randolph, Richard O'Brien, Deacon Jones, Les Josephson, Jack Snow, Jim Boeke, Charley Cowan, Jerry Scanlan, Harry D.K. Wong, Bryant Gumbel, Curt Gowdy, Al DeRogatis, Peter Tomarken, Larry Block, George J. Manos, Frank Campanella, Bill Sorrells, Dick Enberg, Dolph Sweet, Ed Peck, Robert Fortier
Regia: Warren Beatty, Buck Henry
Sceneggiatura/Autore: Elaine May, Warren Beatty
Colonna sonora: Dave Grusin
Fotografia: William A. Fraker
Produttore: Warren Beatty
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Fantasy, Romantico, Sport
Durata: 101 minuti

Gradevolissimo film / 15 Aprile 2017 in Il paradiso può attendere

Commedia gradevolissima, narrativamente e tecnicamente essenziale, senza fronzoli di sorta, improbabile e romantica senza risultare stucchevole e con buone caratterizzazioni dei personaggi, anche di quelli minori (vedasi l’impeccabile maggiordomo).
Bravi gli attori: quel marcantonio di Warren Beatty, all’epoca, era splendido, un vero 70’s symbol, atletico ma (secondo me) non “aggressivo” come, che so, Burt Reynolds; Jack Warden, poi, mi è sempre stato simpatico e, qui, è perfetto per incarnare il burbero ma affettuoso coach del protagonista.

Menzione speciale per l’efficace doppiaggio italiano, affidato alla créme delle voci dell’epoca: Colizzi, Maria Pia Di Meo, i compianti Fiorentini, Giorgio Piazza, Bellini e Cesare Barbetti, la Savagnone…

Leggi tutto

Film molto interessante / 9 Aprile 2016 in Il paradiso può attendere

“Il paradiso può attendere” è un film senza età. Quest’ultimo mostra una cosa che non si vede da tempo nei film più recenti,ossia la capacità di rendere interessante una storia senza utilizzare un linguaggio volgare,scene osè,ecc,. tutte cose utilizzate al giorno d’oggi per rendere un film più “commerciale” e che quindi possa ottenere il maggior numero di spettatori. Questo film è,dunque,politicamente corretto oltre ad essere divertente e commovente al tempo stesso.

Leggi tutto