?>Recensione | Heat - La sfida | Senza titolo

Recensione su Heat - La sfida

/ 19957.5233 voti

21 maggio 2011

Uno spettacolo ampiamente riuscito,due grandi della recitazione in un film perfetto,i due giganti si danno la caccia per tutto la pellicola e s’incontrano solo due volte,l’ultima sarà per forza quella risolutiva,M. Mann dopo il bellisssimo omaggio al cinema western avventuroso dato con “L’ultimo dei mohicani” torna al poliziesco dirigendo due idoli della recitazione statunitense,riprendendo e ampliando una sua vecchia sceneggiatura riesce nel miracolo di tener desto lo spettatore per quasi tre ore,il risultato è memorabile,cinema classico e intrattenimento ludico per palati fini, risulta quasi un’opera tardo western con due nemici pronti a tutto per prevalere sull’avversario,un po’come Lancaster e Cooper in quel vecchio film ( Vera Cruz ) di un’altro satanasso del cinema americano ( il poco citato e ricordato Robert Aldrich),nessuna pietà ci dovrebbe essere per il malvivente di turno,ma essergli di fronte e vederlo morire è roba grossa e un’ultimo nobile gesto non glielo si può proprio negare.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext