2011

Hanna

/ 20116.4194 voti
Hanna
Hanna

Cresciuta ed addestrata come una macchina da guerra dal padre, ex agente della CIA, l'adolescente Hanna intraprenderà un lungo viaggio alla ricerca dei suoi nemici e dei responsabili della morte della madre.
Anonimo ha scritto questa trama

Titolo Originale: Hanna
Attori principali: Saoirse RonanEric BanaVicky KriepsCate BlanchettTom HollanderJohn MacMillan, Tim Beckmann, Paul Birchard, Christian Malcolm, Jamie Beamish, Jessica Barden, Olivia Williams, Jason Flemyng, Michelle Dockery, Sebastian Hülk, Joel Basman, Martin Wuttke, Aldo Maland, Álvaro Cervantes, Marc Soto, Vincent Montuel, Nathan Nolan, Gudrun Ritter, Mathias Harrebye-Brandt, Mohamed Majd, Tom Hodgkins, Paris Arrowsmith
Regia: Joe Wright
Sceneggiatura/Autore: Seth Lochhead, David Farr
Colonna sonora: The Chemical Brothers
Fotografia: Alwin H. Kuchler
Costumi: Lucie Bates
Produttore: Barbara A. Hall, Leslie Holleran, Marty Adelstein, Scott Nemes
Produzione: Usa, Gran Bretagna, Germania
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Durata: 111 minuti

La favola sci-fi di Joe Wright! / 11 Dicembre 2014 in Hanna

I fratelli Grimm sposano l’action movie con una grande protagonista femminile, Saoirse Ronan, nei panni di Hanna, una ragazzina cresciuta nei boschi della Finlandia, completamente isolata dalla tecnologia e dalle contaminazioni della società moderna, educata ed addestrata dal padre, ex agente della Cia, a diventare una macchina da guerra e ad inseguire ormai adolescente la sua vendetta. Hanna inizia così un lungo viaggio di iniziazione che la porterà in giro per il mondo, scoprendo tv, telefono, elettricità ma anche amicizia e amore, accompagnata dalla colonna sonora dei Chemical Brothers. Ottima Cate Blanchett nella parte della folle antagonista/strega cattiva. Peccato perché l’dea era intrigante ma con il procedere del film tutto scade un po’ nel banale e l’iniziazione di Hanna è alquanto scontata…non si regge fino al finale!

Leggi tutto

Visto e rivisto / 5 Dicembre 2014 in Hanna

Piccolo passo farlo di Joe Wright, che forse ci aveva abituato troppo bene con film come “Orgoglio e pregiudizio”, “Espiazione” e “Anna Karenina”. La trama di Hanna non è sicuramente tra le più originali (anzi) ma nel complesso la sufficienza la merita, grazie soprattutto a Saoirse Ronan e Cate Blanchett che tengono a galla una pellicola altrimenti poco credibile.

Leggi tutto

Il voto sarebbe un 6.5 / 6 Maggio 2014 in Hanna

Una ragazza poco più che adolescente, Hanna (la brava Saoirse Ronan) orfana della madre, viene addestrata dal padre (Eric Bana) per diventare un soldato (in cerca di vendetta).
Quando la ragazza viene “catapultata” nel mondo dopo aver vissuto in isolamento, alternerà momenti di infanzia perduta (con l’amicizia con Sophie) a momenti di “macchina da guerra” in cui fa valere i duri insegnamenti del padre. Sulle tracce della ragazza si metterà Marissa Viegler (Cate Blanchett in un ruolo di cattiva come nell’ultimo Indiana Jones), agente dell’Intelligence e nemesi del Padre.
Buona la prima parte con l’addestramento di Hanna nel gelo della Finlandia, discreta la seconda parte; forse il finale lascia sospeso qualche dubbio di troppo.

Leggi tutto

13 Dicembre 2012 in Hanna

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un filmetto di quelli che passano sottotraccia ma neppure tanto, e che forse meritava pure di andare al cinema. Hanna è una ragazzina bionda pallida gracile albineggiante, che vive nel bianco di una foresta innevata col padre Eric Bana, caccia, picchia, sa parlare mille lingue e usare tutte le armi. Però non sa un ca**o della vita. Quando i due decidono che Hanna è pronta, si fanno ritrovare da una tipa rossa di capelli, pezzo grosso della Cia. Viene fuori che il padre era un Cia fuggito, e Hanna è il risultato di tot esperimenti eugenetici per fare degli esseri umani superiori. Finisce braccata da un tipo simil gay, bel personaggio di cattivo, che si accompagna a due ca**o di nazi, mentre a lei a sua volta tocca braccare la verità sulle sue origini, nel frattempo scoprendo l’intero mondo sociale/civile da cui era sempre stata tenuta al riparo. L’elettricità, il pomiciare, quelle cose lì. Per cui sta pischella è veramente cool e spacca il culo a tutto, scappa per tutto il Marocco per poi finire a Berlino. E non a caso, perché tante scene ricordano di brutto la Lola corre di Franka Potente, e si corre, con la musica che spacca, e poi finisce a botte. La debolezza apparente esalta la forza del personaggio, che è alla ricerca letteralmente di se stessa, più che di un qualcosa di esterno. E basta, ci stava dentro

Leggi tutto

31 Maggio 2012 in Hanna

Un film interessante, a tratti affascinante, ma imperfetto. Prima parte quasi ottima, poi nella seconda metà “sbraca” un pochino, l’ho trovato un po’ sopra le righe in alcune cose.
Ottima la Ronan, e molto brava anche la Blanchett, terrificante e diabolica nella sua freddezza.
Allucinante e azzeccatissima la colonna sonora.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.