Recensione su Halloween Kills

/ 20205.422 voti

Wow! / 30 Ottobre 2021 in Halloween Kills

Il film prosegue direttamente da dove eravamo rimasti nel film del 2018. Michael si fa ancora strada per la città per raggiungere Laurie mietendo vittime (molto spesso così, senza motivo, violentemente e basta!) e creando una psicosi di massa tra i cittadini di Haddonfield, che devastano l’ospedale e iniziano a “pensarci da soli”!
Il film scorre incalzante, anche troppo, che quasi ricorda la crudezza del secondo remake di Rob Zombie, per la violenza che mette Myers nell’uccidere: i due vecchietti in casa, per dirne una.
La Curtis in questo film si fa da parte, forse per riprendere le forze per il gran finale dato che era stata operata d’urgenza, anche se sembrava star bene in poche ore dopo l’intervento, camminava e si alzava senza problemi.
I tanti personaggi che primeggiano la scena infastidiscono un po’, come il gruppetto di superstiti della notte del 1978, ma sono molto avvincenti e curiosi i flashback di quella notte, dove vediamo lo sceriffo molto giovane, il dottor Loomis e la cattura di Michael, che non avevamo mai visto!
L’idea della giustizia degli abitanti mi ha fatto pensare a quanto possa essere oscura la natura umana, che per un attimo Michael, accerchiato e bastonato, mi fa quasi pena!
Ma tranquilli: si riprende subito e vi pentirete di averlo pensato!
Sono proprio in hype per l’ultimo capitolo!!!!
7,5/10.

Lascia un commento