Recensione su Ave, Cesare!

/ 20166.4268 voti

24 Febbraio 2017

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Divertente e divertito omaggio dei fratelli Coen alla Hollywood degli anni cinquanta.
Girato con la loro solita bravura e conoscenza degli stili dei vari generi cinematografici con cui si cimentano.
Da ricordare: la riunione del protagonista con un pastore, un prete cattolico, uno ortodosso e un rabbino per assicurarsi che il film su Cristo non offenda nessuna confessione; la comparsa di un sommergibile sovietico al largo della California; il summit di sceneggiatori comunisti, parodia, più che rappresentazione, di come li immaginavano i seguaci del senatore McCarthy al tempo della caccia alle streghe.
Non la loro opera migliore, ma ce ne fossero di “film minori” così…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext