Recensione su La battaglia di Hacksaw Ridge

/ 20167.3183 voti

Il talento di Mel Gibson / 4 Marzo 2017 in La battaglia di Hacksaw Ridge

Ancora una volta c’è la conferma a ciò che ho sempre pensato di Mel Gibson: dietro una macchina da presa ci sa fare e anche molto bene.
Il cinema bellico ormai è diventato stra-abusato, sfruttato alla massima potenza fino a diventare saturo. Gibson riprende una battaglia tra le più cruente della seconda guerra mondiale e la trasforma in un film dal fortissimo impatto visivo ed emotivo, un gran bel film di guerra coinvolgente, ben fatto e con una bellissima e originale storia di base.
Desmond Doss ha un profondo senso religioso e questa sua fede lo porta fin da subito a essere malvisto dai suoi compagni di commilitone, ma sarà questa sua incrollabile fede a salvarlo e a salvare i suoi compagni dal massacro.
La sceneggiatura, anche se a tratti un pò forzata in alcuni punti(come in “Braveheart” si sente un pò troppo forte l’odore di un esagerato nazionalismo) è coadiuvata da una buona fotografia(anche se a tratti patinata), da un buon cast e da una buona colonna sonora.
Un film che colpisce molto, che commuove, che fa riflettere. Meritava l’Oscar? Non so, però se glielo avessero dato non sarebbe stato uno scandalo, almeno per quanto mi riguarda.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext