Recensione su Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

/ 20026.7595 voti

23 Febbraio 2014

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un po’ meglio del primo film dell’esalogia, ma niente di eccezionale. I comportamenti assurdi e le coincidenze bizzarre si sprecano, sembra quasi una storia di Topolino. Anakin scoperchia una baracca a caso e lì c’è sua madre, la madre muore quel po’ di tempo dopo che basta per dirgli addio, i rinforzi nel finale che arrivano ovviamente quando non serve a un beneamato per fermare Dooku, il cattivo che impedisce l’uccisione dei buoni per ucciderli più tardi… dai, che roba è? Ci potrebbe stare se fosse un filmetto senza pretese, ma dato che è considerata una serie capolavoro, e che non fa niente per smentire questa valutazione, ci si aspetterebbe un po’ più di “serietà”. Penso che SW abbia avuto la fortuna e l’astuzia di puntare sui nerd rapiti dall’universo espanso che si profila davanti a loro, e che quindi possono approvare abominazioni insensate senza questionare troppo. Presi come film in sé, però, lasciano abbastanza a desiderare. Carine alcune ambientazioni, si percepisce che si sta arrivando a qualcosa di più importante, ma c’è poco altro. Da quello che ne ho dedotto, la trilogia prequel è ritenuta generalmente più brutta di quella originale. Mi auguro fortemente che sia così.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext