8 Recensioni su

Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

/ 20026.7601 voti

il mio preferito / 25 Dicembre 2019 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

in assoluto per me il migliore episodio. Hype a mille, Sith, Cloni , Lato Oscuro. Lo abbiamo aspettato per anni ed adorato.

Riflessioni su L’attacco dei cloni / 8 Gennaio 2016 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

Forse il più problematico della saga perché piuttosto superfluo e con una digitalizzazione intensiva. Il film rimane comunque godibile.

La suspence aumenta…. / 8 Dicembre 2015 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

Non sono una grande fan della Saga ma questo episodio migliora rispetto al num. I, anche perché ci si avvicina sempre più al mlmento in cui Anakin passerà al lato Oscuro della Forza. Emozionante la lotta tra Jedi e Droni nell’arena, e questo film doveva per forza avere una marea di elementi, per rendere il finale di questa “nuova trilogia” ancora più emozionante, senza tralasciare nula. Un bel 7.

Leggi tutto

Sbadiglio #episodio2 / 19 Maggio 2015 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

Ed eccoci qui a scrivere una recensione su quello che è per me il peggiore ( fino ad ora… ) episodio della saga di Star Wars.
Quello che non si salva di questo film è sicuramente la trama… un conflitto politico che non si capisce onestamente nulla con discorsi, discorsi, discorsi e…. annoiarsi è un attimo, ad annoiare il tutto ci si mettano anche Anakin Skywalker e la regina Padmè ( Christensen e la Portman ) con i loro dialoghi ai limiti dello sbadigliamento.
Quello che si salva è la colonna sonora e gli effetti speciali ma a mio parere non bastano per rendere piacevole un film che per la maggior parte è una rottura di cloni, e lo dico con rammarico da appassionato della saga di Star Wars.

Leggi tutto

8 Aprile 2015 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

Nonostante questo Episodio II (il quinto in ordine di uscita nelle sale) si dilunghi in una continua serie di citazioni (a partire dalla scena iniziale dell’inseguimento, che richiama palesemente Blade Runner, ma anche Il Quinto Elemento), L’attacco dei cloni è comunque un film che lascia il segno, soprattutto perché regala (in particolar modo nel caotico finale) alcune perle che non possono lasciare indifferenti gli appassionati della saga: mi riferisco allo scontro epico tra i droni di Dooku e i Cavalieri Jedi al gran completo (che ne usciranno decimati), ma anche l’inattesa entrata in azione (finalmente!) del Maestro Yoda.
Una scena, quest’ultima, su cui Lucas si è giocato il tutto e per tutto: il rischio di un esito farsesco, come egli stesso ha confessato, era enorme, ed invece il risultato finale è stato straordinario e memorabile.
Rispetto al primo episodio, gli effetti speciali sono in crescendo, sia come risultato, sia come percentuale di utilizzo complessivo (le scene in computer graphics rappresentano ormai la quasi totalità di quelle in cui sono utilizzati effetti speciali).
Tra le (poche) ambientazioni “reali”, spiccano quelle lacustri girate in Italia (lago di Como), dopo che nel primo episodio era stata utilizzata la location della Reggia di Caserta (riproposta per qualche istante anche in questo Episodio II).
Hayden Christensen fa il suo ingresso nella serie nel ruolo dell’ormai cresciuto Anakin Skywalker (che inizia a mostrare le prime devianze comportamentali), in modo tutto sommato convincente, anche nelle scene più romantiche con la senatrice Amidala.
Grande padronanza del ruolo, invece, da parte di Ewan McGregor, che completa la transizione da Padawan a Maestro, sia nell’aspetto, sia nella recitazione, pur mantenendo la pacatezza caratteriale che aveva già messo in scena nel primo episodio.
Per quanto riguarda i personaggi “minori”, viene (finalmente) ridimensionato il gungan Jar-Jar, mentre entra in scena (ancorché in modo effimero) il cacciatore di taglie Jango Fett, soprattutto nella sua qualità di padre di Boba, uno dei character più suggestivi della Old Trilogy nonché tra i più amati dagli appassionati della saga.
Il Conte Dooku del compianto Cristopher Lee viene spesso digitalizzato, anche a causa dell’età dell’attore (che allora aveva quasi ottant’anni).
Si tratta di una sceneggiatura inevitabilmente complessa, forse priva di un certo spessore, ma che introduce momenti fondamentali nell’economia narrativa della saga (in particolare, la guerra dei cloni, che darà origine ad uno spin-off di animazione). Il risultato complessivo, in ogni caso, è ancora una volta più che soddisfacente.

Leggi tutto

23 Febbraio 2014 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un po’ meglio del primo film dell’esalogia, ma niente di eccezionale. I comportamenti assurdi e le coincidenze bizzarre si sprecano, sembra quasi una storia di Topolino. Anakin scoperchia una baracca a caso e lì c’è sua madre, la madre muore quel po’ di tempo dopo che basta per dirgli addio, i rinforzi nel finale che arrivano ovviamente quando non serve a un beneamato per fermare Dooku, il cattivo che impedisce l’uccisione dei buoni per ucciderli più tardi… dai, che roba è? Ci potrebbe stare se fosse un filmetto senza pretese, ma dato che è considerata una serie capolavoro, e che non fa niente per smentire questa valutazione, ci si aspetterebbe un po’ più di “serietà”. Penso che SW abbia avuto la fortuna e l’astuzia di puntare sui nerd rapiti dall’universo espanso che si profila davanti a loro, e che quindi possono approvare abominazioni insensate senza questionare troppo. Presi come film in sé, però, lasciano abbastanza a desiderare. Carine alcune ambientazioni, si percepisce che si sta arrivando a qualcosa di più importante, ma c’è poco altro. Da quello che ne ho dedotto, la trilogia prequel è ritenuta generalmente più brutta di quella originale. Mi auguro fortemente che sia così.

Leggi tutto

La storia prende forma… / 14 Febbraio 2014 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

Seconda parte e s’inizia a delineare il lato oscuro di alcuni personaggi.
Confesso che non ricordo molto del GUERRE STELLARI storico e quindi evito di dire frescaccie.
Le pochissime apparizioni di Jar-Jar Bings sono un valore aggiunto al film.
Forse il più romantico dei 6 (ma ne devo vedere ancora 4…) ma per quanto riguarda gli effetti speciali nulla da ridire.
La storia prende forma…
Piaciuto… poi del primo episodio…
Ad maiora!

Leggi tutto

10 Settembre 2013 in Guerre Stellari II - L'attacco dei cloni

L’inizio è molto più coinvolgente dell’episodio I. L’attentato iniziale e l’inseguimento del responsabile da parte di Obi-Wan e Anakin è molto spettacolare.
Fantastica l’idea di spezzare in due la narrazione seguendo da una parte le vicende di Anakin e Padme (che iniziano a innamorarsi uno dell’altra) e dall’altra le indagini di Obi-Wan x scoprire il mandante degli attentati.
Limitata la partecipazione di Jar-Jar Bings (giudicata da molti irritante nel primo film, a me invece era piaciuto abbastanza).
Lucas è sempre un genio, la miriade di personaggi, le ambientazioni fanno di Star Wars un mondo straordinario.
Inoltre in questo film il lago di Como fa da sfondo ad una splendida e tormentata storia d’amore.
Ci sono alcune anticipazioni sul futuro che sappiamo (mi riferisco ai piani segreti del conte Dokku).
Bravissimi gli interpreti: il giovane Hayden Christensen (“L’ultimo sogno”) nel ruolo non facile di Anakin in cui inizia ad affiorare la parte Oscura, la bellissima Natalie Portman (anche lei aveva iniziato giovanissima con “Leon”) come Padme, Ewan Mc Gregor (“Trainspotting” e altri).
Christopher Lee è ormai abbinato a ruoli di cattivo (conte Dokku in questo film ma Saruman nel Signore degli Anelli).
Insomma un gran bel film x tutti.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.