?>Recensione | Guardiani della Galassia Vol. 2 | Baby groot è...

Recensione su Guardiani della Galassia Vol. 2

/ 20177.3242 voti

Baby groot è fantastico / 1 maggio 2017 in Guardiani della Galassia Vol. 2

Secondo capitolo del gruppo particolare di eroi della Marvel.
In questo secondo capitolo, è presente molta più ironia dovuta soprattutto a Baby Groot e alla vena romantica di Drax (lui sì che ha le parole giuste per le donne :-)).
Si apre con un piccolo prologo nell’1980 dove troviamo Meredith Quill e il suo fidanzato alieno (un Kurt Russell ringiovanito nelle immagini dell’epoca) nei boschi del Missouri.
E sarà proprio il padre di Quill (Chris Pratt) il tema centrale di questo episodio in cui ci sarà un nuovo confronto tra Gamora e sua sorella Nebula.
Fantastiche e divertenti le scene con Baby Groot, ne cito solo due: quella iniziale con cui balla a tempo di musica mentre i suoi compagni devono combattere un inquietante mostro alieno; quella in cui mentre i suoi
compagni sono impegnati a governare l’astronave in una difficile fuga, lo troviamo sul sedile impegnato a sgranocchiare popcorn.
Azione, divertimento e legame tra amici che diventano praticamente una famiglia; solita fantastica colonna sonora anni 80 e il cast del primo episodio al quale si aggiungono Sylvester Stallone in un ruolo che non svelo e il Kurt Russell già citato.
E’ un film Marvel, quindi solita comparsata di Stan Lee (più lunga delle precedenti) e numerose scene dopo e durante i titoli di coda (non alzatevi dalla poltrona fino alla conclusione). Nei titoli di coda compare più volte il nome di Baby Groot che poi svela la vera scritta..

Lascia un commento

jfb_p_buttontext