Recensione su Will Hunting - Genio ribelle

/ 19977.5705 voti

Niente da fare…. / 12 Febbraio 2020 in Will Hunting - Genio ribelle

Non ci siamo.
Lo viddi all’epoca e non mi trasmise niente, l’ho rivisto qualche anno fa per cercare di ridargli un giudizio… e mi sono addormentato.
Ieri sera m’è ripresa la voglia (“possibile che tutti lo lodano tanto e io non l’ho capito?!”) e lo riprendo: niente da fare.
Un film lento, poco espressivo e un po’ surreale.
L’unica nota positiva è Robin Williams, ovviamente, ma su questo niente di nuovo; un ruolo adatto a lui.
Matt Damon? Bravo come ragazzo ribelle, bello e anche intelligente, eppure fa sempre le scelte più stupide, sempre giustificandosi con i dolori del passato.
Mah… adesso posso confermarlo: per me è un film troppo sopravvalutato.
Darei un 5 se dovessi giudicare la “bellezza generale”, ma non credo darei un 6.
Peccato. Rientro nella schiera degli schifati dell’unico film (forse) di Van Sant che sia apparentemente “normale”. 🙂

Lascia un commento

jfb_p_buttontext